^

MONZA-LUBE, LE PAROLE DEI PROTAGONISTI NEL DOPO GARA

ALBERTO GIULIANI: “Questa vittoria ci voleva, in una gara rischiosa perché dopo due sconfitte poteva essere complicato tornare in campo con lucidità, invece l'abbiamo fatto conquistando tre punti importanti per la classifica: sono contento. Mi è piaciuto l'approccio della squadra alla partita, senza fare errori, non era facile né scontato. Ora ci attendono tante sfide importanti: ci aspetta un periodo molto tosto da affrontare con pochi allenamenti. Spero di avere tutta la rosa a disposizione, sarà molto importante: siamo un po' in deficit con i posti due, Sabbi fatica un po' a tornare al 100% dopo il problema agli addominali, mentre Fei è ancora fermo, speriamo di recuperare tutti per le sfide che ci attendono”.

SIMONE PARODI: “Una vittoria arrivata per meriti nostri, siamo stati bravi a schiacciare gli avversari che sono comunque in grado di mettere in campo una buona pallavolo, anche se mancano un po' in continuità. Serviva questo successo, perché venivamo da due sconfitte in cui abbiamo avuto qualcosa da recriminare pur tenendo un livello di gioco medio-alto. Un momento non facile da cui stasera siamo usciti, almeno per un pezzettino. Quando si vengono a giocare partite come quella di oggi non c'è mai la certezza di vincere: bisognava rimanere concentrati come ci ha chiesto il coach e l'abbiamo concretizzato molto bene”.

ALESSANDRO PAPARONI: “Coach Giuliani mi ha dato l'opportunità di entrare in campo nelle fasi difensive. Ho cercato di dare una mano alla squadra, la partita è andata via piuttosto liscia e siamo felici di aver vinto bene questa partita dopo le due sconfitte consecutive. Abbiamo fatto capire subito ai nostri avversari di essere arrivati qua per vincere e per riprendere la nostra marcia: la concentrazione alta in tutti e tre i set ci ha permesso di arrivare al successo senza cali di tensione. Ora ci aspetta una settimana senza impegni infrasettimanali, da affrontare al meglio per poi tuffarci nel big match di sabato con Perugia al Fontescodella”.

JIRI KOVAR: “Abbiamo approcciato la gara abbastanza bene, sapevamo che se li avessimo lasciati giocare senza pressioni questo poteva diventare un match pericoloso: abbiamo fatto il nostro dovere. Ora l'obiettivo è migliorare partita per partita, guardando al futuro con fiducia. Ci aspettano infatti sfide importantissime con Perugia in campionato e a Belgorod in Champions League, davanti a noi c'è una settimana di lavoro in cui dobbiamo restare concentrati, pensando prima di tutto al match di campionato con gli umbri di sabato prossimo”.

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance