^

Semifinale Gara 1, le interviste dopo Lube-Modena

Giampaolo Medei: “Una partita molto tirata, mi aspettavo una semifinale così e Gara 1 lo ha subito dimostrato. Entrambe le squadra sono andata a corrente alternata, noi abbiamo trovato poco ritmo al servizio ma ho chiesto io di forzare, mi prendo la responsabilità dei tanti errori. Tecnicamente alcune cose non ci sono riuscite bene ma i ragazzi non hanno mai mollato, portando a casa una vittoria importante in un finale di partita di gran carattere deciso da difese e coperture. Juantorena? Da metà quarto set in poi non era al 100%, ho cercato di sfruttarlo al servizio, poi è entrato Kovar che ha fatto due difese straordinarie. Anche gli ingressi di Sander e Candellaro sono stati ottimi, sono felice perché in una serie così serve il contributo di tutti”.

Tsvetan Sokolov: “Oggi abbiamo fatto tanti errori in battuta e in attacco mentre Modena non ha regalato niente, rischiando sempre anche nel quinto set. Non abbiamo mai mollato, questo è fondamentale: non abbiamo abbassato la testa lasciando la partita nelle loro mani. Abbiamo preparato bene tatticamente la partita sfruttando al massimo le occasioni che ci siamo creati nel tie break: e ora aspettiamoci una Gara 2 ancora più difficile”.

Enrico Cester: “Una partita durissima, tutti i set combattuti e anche nel finale si è visto che la gara è stata decisa da due palloni. Questi sono i Play Off, il bello è anche qui. Nel primo set siamo partiti molto bene, poi sono arrivati tanti errori al servizio dove abbiamo regalato praticamente un parziale, se non va un fondamentale ne soffre tutta la squadra. L’ultimo muro? E’ arrivato insieme a Micah, in una gara difficile e complicata”.

LUBE+

Blum

Travail sur portes en bois

Environnement Lube

Le service Lube

Plans antibactériens et écologiques

Recherche et innovation

Sur mesure

UltraClean et MicroStop

Utilisation et Entretien