^

GARA 3, LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

ALBERTO GIULIANI: “E’ una grandissima soddisfazione portare in finale la squadra della propria città, credo che questo traguardo ce lo siamo meritato per tutto quello che abbiamo fatto durante l’anno. Siamo stati praticamente perfetti sia domenica scorsa in Gara 2, che stasera. Non era facile sopperire all’assenza di un giocatore come Omrcen, merito a Kovar che si è saputo adattare a questo ruolo per lui inedito, mettendosi a completa disposizione della squadra. Ho scelto questa soluzione, inevitabilmente legata alle condizioni di Parodi, perché proprio Simone mi ha detto che una partita come questa l’avrebbe giocata anche senza una gamba. Adesso dobbiamo recuperare sia dal punto di vista fisico che mentale, in vista dell’appuntamento di domenica prossima. Trento ha conquistato il V-Day domenica scorsa, dunque è già in vantaggio su di noi nella preparazione della gara. Ci aspetta tantissimo studio tattico, dovremo riprenderli”. DRAGAN TRAVICA: “Sapevamo che senza Omrcen ci sarebbe voluta una grande prestazione collettiva per battere Cuneo, e credo che stasera non si poteva certamente far meglio di quanto siamo riusciti a fare. E’ stata la prova di squadra per eccellenza, una partita che ha sfiorato il limite della perfezione da parte nostra, anche un po’ a sorpresa, dato che abbiamo avuto solo l’allenamento di ieri per provare le diverse soluzioni tattiche. Battuta, muro e difesa, la pallavolo è tutta li e stasera l’abbiamo interpretata nel migliore dei modi, mettendo in campo anche la dovuta pazienza perché sapevamo che avremmo potuto sbagliare qualcosa, l’importante era non abbattersi. Adesso andiamo a Milano, con l’obiettivo di non arrivare secondi”. DRAGAN STANKOVIC: “Dopo la brutta sconfitta in gara 1 abbiamo messo tutto quello che avevamo sia in Gara 2, che stasera. La Lube Banca Marche ha giocato di squadra dal primo all’ultimo punto, siamo andati benissimo sia in battuta che nel muro difesa. E questo ci ha premiato. Siamo tutti contentissimi, anche per Igor Omrcen perché non sarebbe certo stato bello chiudere la propria prestigiosa carriera italiana saltando una partita così importante per squalifica. Non stiamo nella pelle, ma adesso dobbiamo anche concentrarci su questa sfida con Trento, che aspettavamo da tanto”. HUBERT HENNO (Bre Banca Cuneo): “Questa serie di semifinale l’abbiamo persa in Gara 2, perché avanti uno a zero e con la possibilità di chiudere davanti ai nostri tifosi, abbiamo mancato un’occasione d’oro. Stasera praticamente non abbiamo giocato”.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione