^

ZAYTSEV: "LA LUBE GRANDE CHANCE PER LA MIA CARRIERA"

Troppo piccola la sala stampa del Palasport Fontescodella per contenere tutto l’entusiasmo dei tifosi biancorossi, accorsi in gran numero questa mattina per la presentazione ufficiale del nuovo acquisto biancorosso Ivan Zaytsev. Lievemente emozionato proprio per la calorosissima accoglienza ricevuta, il martello di Spoleto, che arriva a vestire la maglia della Lube Banca Marche dopo quattro stagioni a Roma, ha però mostrato sin da subito di avere le idee ben chiare per ciò che riguarda la sua nuova avventura maceratese, a 360 gradi. “Ho scelto la Lube Banca Marche – ha detto Zaytsev – con grande entusiasmo e voglia di fare, certo di aver preso la decisione più giusta al fine di dare una svolta vincente alla mia carriera. In questo momento è assolutamente la squadra ideale per me, si tratta di una società che mi sta offrendo una grande possibilità ed io cercherò di sfruttarla al massimo, dimostrando sul campo tutto il mio valore. Sono molto carico e prontissimo a mettermi a disposizione sia dello staff tecnico che dei miei compagni. Le possibili variazioni tattiche? Non sono un problema, anzi, rappresentano eventualmente un ulteriore stimolo. Non ho problemi a giocare in ruoli diversi, a cambiare tatticamente, sono molto propenso a qualsiasi soluzione. Farò ciò che mi chiederà l’allenatore, e non vedo l’ora di cominciare”. Zaytsev ha poi rivelato un piccolo aneddoto che ha strappato l’ennesimo applauso da parte dei presenti: “Quando ero molto piccolo – ha raccontato – mio padre mi portò qui a Macerata per assistere ad una partita di Serie A1, e ricordo che grazie alla sua conoscenza con Albino Massaccesi feci addirittura il raccattapalle, in campo, indossando una t-shirt della Lube. Ritrovandomi qui oggi, mi vien da dire che il mio destino in questo senso era già scritto”. Parole d’elogio per Zaytsev sono arrivate da tutti i rappresentanti della dirigenza e della proprietà presenti alla conferenza stampa. “Con l’arrivo di Ivan – ha detto il ds Stefano Recine – aggiungiamo benzina e grande fisico alla squadra, che esaudisce un sogno che avevo da tempo, visto che è basata su un nucleo numeroso e fortissimo di giocatori italiani. Per portare a buon fine questo trasferimento alla Lube Banca Marche è stata assolutamente determinante la sua volontà, e per questo lo ringraziamo”. Il vice presidente Albino Massaccesi: “Faremo del nostro meglio per farlo ambientare subito a Macerata, sono convinto che si trovi nel posto giusto. Qriuscirà ad esprimere al meglio tutto il suo potenziale, che è enorme”. Poi la presidente Sileoni: “Zaytsev aggiunge un tassello molto importante ad una squadra già competitiva e già vincente, ma ancora molto affamata, alla pari della società”. A chiudere la girandola degli interventi, è stato infine il patron Fabio Giulianelli: “Ivan Zaytsev – ha esordito Fabio Giulianelli - rappresenta senza dubbio il pezzo più pregiato che si sarebbe potuto prendere sul mercato. Avrei scelto lui anche in mezzo a qualunque altro nome eccellente del volley di oggi, sono fermamente convinto di aver portato a Macerata il giocatore più forte d’Italia….gli altri li avevamo già! Ho detto a Ivan di venire a giocare a Macerata già quando lo incontrai a Roma in occasione della Final Four di Coppa Italia, ci siamo mossi con largo anticipo perché a prescindere dalla conquista dello scudetto, il nostro obiettivo era di rimediare nel migliore dei modi alla partenza di un giocatore importante come Omrcen. Credo l’arrivo di Zaytsev sia la migliore soluzione che potessimo scegliere, e con lui puntiamo ad aprire un ciclo impo rtante di vittorie”.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione