^

MODENA, LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

HUBERT HENNO: “Abbiamo iniziato la partita troppo contratti, e non siamo riusciti a mettere la gara sulla nostra strada neppure dopo aver vinto il secondo set, e riportato quindi la situazione momentaneamente in parità. Stiamo attraversando un periodo difficile, anche dal punto di vista psicologico, penso si sia visto molto bene anche oggi nel terzo e nel quarto parziale. Dobbiamo rimboccarci le maniche e rialzarci nelle prossime due partite, contro Cuneo e Vibo, perché c’è un secondo posto molto importante da conquistare, e non dobbiamo farcelo sfuggire”. IVAN ZAYTSEV: “Peccato per il primo set, che avevamo riacciuffato sul 20 pari e poi abbiamo perso. La vittoria del secondo parziale doveva poi dettare un cambio di rotta che invece non c’è stato per diversi motivi, primo fra tutti l’aspetto psicologico. Stiamo subendo delle sconfitte molto pesanti a cui dobbiamo reagire soprattutto con la testa, perché non ci manca né il fisico e neppure la tecnica, e quindi la cosa più importante a cui pensare è la nostra testa, che dobbiamo rimettere sulla carreggiata giusta. Oggi Modena ci è stata sicuramente superiore, da parte nostra è mancata l’energia psicologica giusta per dare benzina al corpo, e speriamo di ritrovarla al più presto”. DAVIDSON LAMPARIELLO: “Abbiamo iniziato discretamente, ma loro hanno avuto un ottimo rendimento in battuta, e si sono caricati quanto basta per prendere in mano il pallino del gioco. Modena ha sicuramente meritato di più rispetto a noi, nulla da dire, ci siamo trovati in difficoltà in molti frangenti, e non siamo riusciti a superarli come avremmo sperato. E’ difficile essere sempre al 100%, adesso dobbiamo cercare di fare più punti possibile sia con Cuneo che con Vibo, ma quello che è veramente importante è arrivare al meglio ai play off”.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione