^

IL PREPARATORE ATLETICO MERAZZI: ''DUE SETTIMANE MOLTO PREZIOSE PER IL LAVORO FISICO''

"Da quando è iniziata l'attività agonistica spiega il preparatore atletico Massimo Merazzi - a causa degli impegni molto ravvicinati, con i vari viaggi nel mezzo, la squadra non mai avuto un momento buono per poter svolgere un lavoro fisico finalizzato e dedicato. Ci siamo sempre trovati nella condizione di dover lavorare con prudenza perché c'è stata la partita, oppure perché la partita ci sarebbe stata a breve. Dunque, queste due settimane che abbiamo a disposizione prima di tornare a giocare partite ufficiali dovremo sfruttarle al massimo, soprattutto per sistemare e recuperare quegli atleti che hanno accusato qualche problema". Tra questi anche Simone Parodi, assente nelle ultime gare disputate dalla Cucine Lube Banca Marche per la frattura al secondo dito della mano destra rimediata lo scorso 30 ottobre in Austria: "Parodi - dice Merazzi - ha continuato a lavorare ogni giorno ma naturalmente in maniera differenziata, perché avendo una frattura al dito gli è assolutamente vietato toccare il pallone. Possiamo ben dire che il lavoro svolto da Simone, che tra l'altro deve anche recuperare dalle problematiche che si è portato dietro dall'Europeo, può essere interpretato come un buon investimento per il futuro, speriamo il più imminente possibile. Sta andando piuttosto bene, e viene monitorato quotidianamente". Merazzi, alla terza stagione consecutiva nello staff biancorosso, spiega nel dettaglio il suo programma di lavoro di queste due settimane - "Ci concentreremo - racconta - su un lavoro finalizzato ad aumentare la capacità muscolare e quella di recupero dei giocatori. Di conseguenza si tratterà di un lavoro di costruzione strutturale e quindi anche muscolare, di ricerca dell'ipertrofia, e molto consistente dal punto di vista organico per aumentare la resistenza di base dei giocatori". Il trainer comasco è contento dello stato di forma mostrato dai giocatori biancorossi in questo avvio di stagione, ma non del tutto: " Siamo in crescita conclude Merazzi - la condizione è abbastanza buona ma non posso ritenermi pienamente soddisfatto: lo sarò soltanto quando potrò lavorare con tutti i giocatori sani e prestativi al massimo, ed in questo inizio di stagione purtroppo non è stato così". Infine, un pensiero su Zaytsev, Kovar e Baranowicz, che in queste due settimane saranno impegnati in Grand Champions Cup con la Nazionale azzurra: "Sono tre elementi importantissimi della nostra rosa - conclude - A loro porgo un grosso in bocca al lupo affinché riescano con l'Italia ad ottenere un bel risultato nella manifestazione, con la speranza naturalmente che possano rientrare a Macerata sani e magari stanchi ma non stanchissimi, ma soprattutto carichi come delle molle perché dovremo affrontare subito tre impegni molto importanti rispettivamente contro Vibo Valentia, Modena e Novosibirsk".

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione