^

LATINA, LE PAROLE DEI PROTAGONISTI: "MERCOLEDI' IL PALACIVITANOVA DOVRA' ESSERE UNA BOLGIA"

ALBERTO GIULIANI: "Questa squadra ha perso degli equilibri a causa della assenze che abbiamo avuto e che abbiamo, ma non ha perso il carattere e il cuore, e stasera l'ha tirato fuori nel momento giusto. Siamo contenti, ma naturalmente non abbiamo ancora fatto niente, ci giocheremo il passaggio del turno mercoledì al PalaCivitanova, dove aspettiamo tantissimi tifosi a sostenerci. Dovremo giocare con grande intensità, crescendo ancora anche se c'è poco tempo per lavorare: giocare, comunque, ci fa bene per trovare i nostri equilibri. Quando ci stacchiamo qualche punto rimaniamo troppo fermi sulle gambe, questo non dobbiamo farlo e ne ho parlato spesso con i ragazzi. In questa serie si è dimostrato che conta giocare bene e con continuità, recuperare energie fisiche e mentali con velocità. Ripeto, mercoledì ci vorrà un gran pubblico e il pienone a Civitanova: ci trascinerà e passeremo noi il turno".

MARKO PODRASCANIN: "Stasera abbiamo rischiato, nei set punto a punto abbiamo giocato bene ma nel secondo e quarto set non siamo riusciti a recuperare. Nei parziali successivi, però, ci siamo sempre ripresi. Ora ci aspetta un altro V-Day mercoledì sera al PalaCivitanova per gara 3, ricominciamo ancora da zero. La squadra ha dimostrato carattere vincendo in un campo difficile come il Pala Bianchini di Latina. Siamo stato molto bravi, è arrivata una bella vittoria che ci dà fiducia: e ora diamo tutto in campo mercoledì, vogliamo vincere di fronte ai tanti nostri tifosi che arriveranno a sostenerci".

NAT MONOPOLI: "Dal punto di vista tecnico non è stata una gara bellissima, ma nei playoff è importante il risultato. Ribaltare la serie qua a Latina era difficile, siamo stati bravi senza mollare mai e dando tutto al tie break. Ora riposiamo e recuperiamo energie fisiche e mentali: non abbiamo fatto ancora niente, mercoledì al PalaCivitanova ci attende gara 3 e vogliamo tantissimi tifosi a sostenerci. Abbiamo la testa già alla prossima partita, che sarà importantissima, e vogliamo fare una grande gara in casa".

DRAGAN STANKOVIC: "Una gara durissima, abbiamo giocato contro una squadra che non molla mai. Siamo stati bravi, dopo due set persi in quel modo, a tornare in campo per dare il massimo e conquistare il successo finale. I playoff sono così, ora conta soltanto vincere, restare concentrati e giocare sempre al meglio. Mercoledì, dunque, dovremo dare tutto in campo e vogliamo il pienone al PalaCivitanova, tanta gente che ci dia carica e calore per conquistare l'approdo alla semifinale scudetto".

STEFANO RECINE: "Una partita complicata, difficile, contro un avversario ostico che ha fatto bene molte cose, come in battuta e con grandi numeri in rigiocata. Bravi i nostri ragazzi, veramente. Queste sono partite che bisogna vincere, è il classico match da playoff con grande nervosismo, in cui ci giocavamo la stagione. Ora siamo a metà della salita e mercoledì sera voglio un PalaCivitanova pieno per gara 3".

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione