^

CASA LUBE

Come scegliere un climatizzatore eco friendly

Pubblicato il 04 luglio 2017

Luglio è uno dei mesi più caldi dell’anno e quando la temperatura sale, stare al lavoro in cucina diventa alquanto faticoso. Il climatizzatore in casa è di certo un plus che aumenta il comfort abitativo e il mercato ha una grande offerta; ecco quindi alcuni accorgimenti e suggerimenti da prendere in considerazione per scegliere un elettrodomestico che rinfreschi bene, rispetti l’ambiente e permetta di risparmiare sulla bolletta.

Prima di iniziare c’è da dire che l’aria condizionata deve essere utilizzata con criterio. Per ridurre la temperatura in casa è bene ricordare di abbassare le tapparelle nelle ora più calde, montare delle tende che filtrino i raggi solari e aprire i vetri solo nelle ore più fresche. In aggiunta anche l’utilizzo di piante e fiori può aiutare a schermare i raggi solari.

Quando invece decidiamo di accendere il climatizzatore è bene assicurarsi di aver scelto un apparecchio che assicuri prestazioni in classe AAA+, basso consumo energetico e silenziosità. Da verificare inoltre se il climatizzatore utilizza il gas R32, che consente di ridurre le emissioni dannose per l’atmosfera del 30% rispetto al R410A. Prima di accenderlo è sempre consigliato dare una pulita ai filtri, qualora siano disponibili, per aumentare la qualità dell’aria.

Talvolta non è sempre necessario condizionare l’aria, spesso ciò che rende difficile sopportare il caldo è l’umidità, con la deumidificazione è possibile avere un ambiente più fresco, senza il rischio che si formino muffe ed evitando uno spreco energetico e inutili emissioni.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione