^

CASA LUBE

I fiori in cucina

Pubblicato il 05 luglio 2016

L’estate è sempre un tripudio di colori e profumi, la natura indossa il suo abito più bello e si respira un’atmosfera più allegra e rilassata; iniziano le vacanze, le notti all’aria aperta ad ammirare le stelle e le passeggiate in riva al mare. Anche in cucina si sente il bisogno di un clima più frizzante e vivace, ecco quindi che appaio le decorazioni floreali per dare un tocco di colore e allegria alla casa. Realizzare delle belle decorazioni non è difficile basta ricordare alcuni piccoli accorgimenti.

Utilizzare i fiori freschi per abbellire la cucina accentua in modo particolare l’arredamento dei modelli in stile country o shabby chic. Piatti d’epoca, barattoli in latta e brocche in vetro o in metallo sono fra i contenitori di fiori più usati nel periodo estivo soprattutto se riempiti di sabbia o sassolini colorati. Per dare tuttavia un tocco ancora più rustico alla cucina è possibile utilizzare al posto dei più tradizionali vasi, sacchetti di carta per il pane oppure in tela con un po’ di terra all’interno.

I fiori come lilla, lavanda o girasoli, raccolti in una vecchia caraffa o una teiera dismessa, sono più utilizzati per decorare il piano lavoro. Primule e viole, raccolte invece in piccoli barattoli di latta si adattano perfettamente per i vani e gli elementi a giorno. Invece per il centro tavola sono molto apprezzate le combinazioni fiori e frutti, come l’abbinamento limoni e tulipani raccolti in grandi piatti o vassoi in ceramica, oppure i piccoli mazzi di fiori di campo raccolti in bicchieri di vetro.

Molte sono le combinazioni disponibili basta solo liberare la propria creatività e fantasia.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione