^

FINITURE & DETTAGLI

Il dettaglio fa la differenza

Pubblicato il 24 marzo 2015

Le maniglie sono spesso l’ultima cosa a cui si pensa durante la progettazione dell’ambiente cucina, se non possiedono una particolarità specifica, solitamente sono oggetto di una scelta più o meno casuale, come se fossero un dettaglio che in fondo non fa la differenza. Invece sono proprio questi accorgimenti che caratterizzano l’arredamento, sono un elemento importante e sottolineano lo stile della cucina.

Nel momento della scelta è bene tenere conto del proprio modello di cucina, un elemento caratterizzante è il materiale con cui è realizzata l’anta e per una resa estetica migliore. Per le cucine classiche in legno dai colori caldi stanno bene le maniglie di metallo tinta oro, che danno quell’atmosfera accogliente e ricca di calore della tradizione, come quelle in ottone del modello Erica. Sui legni chiari, invece, sono adatte le maniglie di tonalità argento, satinate oppure lucide come suggerisce Veronica.

Le cucine moderne, contraddistinte da forme lineari e semplici, sono spesso prive della tradizionale maniglia, assenza che permette di avere un ambiente cucina minimal, come il modello Oltre. Ma quando invece questa è presente diventa un vero e proprio elemento decorativo per una cucina, un connubio fra forme e contenuti. Può essere grande e importante come nel modello Katia o anche di misura più contenuta e rifinita, in grado di personalizzare l’intero arredo come propone la pratica maniglia di Nilde.

Veri e propri oggetti di design che si devono integrare nel contesto dell’ambiente. Non resta che sperimentare sul sito www.cucinelube.it come un piccolo dettaglio come la maniglia possa modificare il look di una cucina ottenendo poi un aspetto completamente nuovo.

Buon viaggio a tutte e tutti

La viaggiatrice

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione