^

MOBILI & ARREDO

Eleganza in stile industriale

Pubblicato il 28 giugno 2016

L’industrial style si afferma, alla fine degli anni Ottanta, con il recupero e il riuso di spazi dismessi che venivano, a inizio del novecento, utilizzati per ospitare uffici, industrie, centri direzionali. Più che per esigenze di design gli spazi industriali venivano riutilizzati per il grande vantaggio economico e la comodità di avere grandi open space. A partire dalle grandi metropoli americane fino ai piccoli centri ambitati lo stile industriale è diventato sempre di più un’espressione della pop art fino a conquistare una posizione privilegiata fra i diversi stili di arredamento domestico.

In cucina lo stile industriale si conferma ancora una delle maggiori tendenze del mercato, grazie al suo stile retro che conferisce un fascino vissuto all’ambiente cucina mixando al tempo stesso elementi moderni e attuali. Colori e materiali occupano uno spazio decisamente importante, come nel modello Oltre di Lube, dove un design minimale e la purezza delle forme lasciano spazio a una grande espressione materica. Metallo e legno, nella sua forma grezza, sono fra le combinazioni più utilizzate perché restituiscono un ambiente cucina con forte personalità in cui vari stili convivono fra loro. Colori come il grigio declinate in diverse tonalità possono creare una cucina armoniosa ma di carattere.

Lo stile industriale risulta ideale anche negli ambienti privi di una divisione netta fra zona living e cucina offrendo soluzioni come le pareti integrate che permettono una perfetta ed elegante gestione dello spazio. Scopri i modelli in stile industriale visitando la nostra sessione cucine.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione