^

MOBILI & ARREDO

La cucina in stile Shabby Chic

Pubblicato il 17 novembre 2015

Quando si parla di arredamento e di home decor uno degli stili più amati e di tendenza è certamente lo Shabby Chic. Trasformare la propria cucina in un ambiente in stile Shabby Chic non è un progetto impossibile, basta dare libero sfogo alla propria creatività ricordando che per creare un ambiente rilassato e romantico, grande importanza hanno gli accessori. Lo stile Shabby Chic rappresenta l'evoluzione dello stile Country, dal quale prende spunti, idee e ispirazioni, confondendosi alle volte per poi tornare a riacquistare la sua indipendenza. La sua traduzione letterale è "trasandato chic" e indica un gusto all'apparenza un po' trascurato e quasi abbandonato a se stesso, che in realtà nasconde una grande cura per dettagli e finiture.

Per avere un ambiente cucina in perfetto stile Shabby Chic cinque sono i punti fondamentali da seguire.

1 – I colori dell’ambiente cucina

La scelta dei colori è fondamentale perché conferisce quel tocco vintage e quel gusto antico che sono i tratti distintivi. Il bianco in tutte le sue tonalità è certamente il colore principale, anche se è possibile optare per tutte le tonalità pastello secondo il proprio gusto. Questo perché l’ambiente cucina deve sempre apparire luminoso e confortevole.

2 – Riadattare gli elementi moderni

La modernità può integrarsi perfettamente con lo stile Shabby Chic, una tovaglia a motivi floreali o un centro tavola in pizzo bianco possono ad esempio fornire a un tavolo moderno quel fascino rustico che fa dello stile Shabby Chic il suo punto di forza. Elementi in tulle, canovacci a fiori e cuscini in patchwork possono quindi essere inseriti per rafforzare l’atmosfera romantica della cucina.

3 – Recuperare il passato

L’imperfezione, il difetto e la crepatura sono essenziali per ricreare la sensazione di vissuto e di cucina d’altri tempi. Uno dei vantaggi dello Shabby Chic è di dare una nuova importanza a tutto quello che è stato accatasto negli armadi o nelle cantine perché ormai vecchio o rotto. Soprammobili ammaccati, pezzi d’antiquariato, vecchi libri e vecchie foto contribuiscono a creare quindi quell’atmosfera confidenziale e a dare quel gusto autentico alla propria cucina.

4 – Gli accessori Shabby Chic

In funzione di una cucina in stile Shabby Chic sono disponibili, in qualsiasi negozio dedicato agli accessori per la casa, i giusti complementi d’arredo che arricchiscono l’ambiente e rafforzano lo stile. Brocche in metallo laccato trasformate in fioriere, pentolame in rame da appendere e tutto ciò che ha motivi floreali sono tutte ottime soluzioni che non creano incongruenze con gli altri elementi già presenti.

5 – Un tocco di verde

A completare l’opera non resta che un piccolo tocco di verde. Piantine aromatiche e piccoli mazzi di fiori, oltre a conferire un gusto più genuino possono diventare un’ottima aggiunta per impreziosire le proprie ricette.

Su www.cucinelube.it è possibile trovare tante proposte e soluzioni che si possono integrare perfettamente allo stile Shabby Chic. Non resta quindi che dare libro sfogo alla propria creatività e cercare la soluzione migliore.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione