^

LUBE-VERONA, LE DICHIARAZIONI IN SALA STAMPA

ALBERTO GIULIANI: "Non è stata una gara complicata, ma era molto complicato il momento e ne siamo usciti bene. Abbiamo perso purtroppo Parodi nel riscaldamento, l'entità del suo problema è da verificare, ma dall'altra parte c'è stato il pieno recupero di Savani: purtroppo quest'anno sembra dover andare così, non riusciamo mai ad avere la rosa al completo. Una parola la voglio spendere per la bella cornice di pubblico che si è vista anche oggi, la gente ci è stata vicina ed ha capito che faremo di tutto per farci trovare pronti per il finale di stagione. Ci restano da giocare tre gare molto importanti da giocare in Regular Season, dobbiamo pensare solo ed esclusivamente a noi anche perché potremmo essere costretti ad inventarci un'altra formazione inedita". CRISTIAN SAVANI: "Era importante tornare alla vittoria dopo le due sconfitte subite in pochi giorni, questa partita è quindi da prendere in maniera positiva, anche perché ci regala punti importanti per la classifica. E per ciò che mi riguarda, sono anche molto contento di essere tornato in campo dall'inizio, rimanendovi per tutta la durata della partita. Sto facendo progressi giorno dopo giorno, e mi auguro di continuare su questa strada per essere farmi trovare nelle migliori condizioni possibili quando inizieranno i play off". DRAGAN TRAVICA: "Oggi era molto importante vincere per la classifica, e per reagire dopo la botta presa mercoledì sera in Champions League. Vero che di fronte a noi c'era una formazione in emergenza e poco motivata, ma quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto, e penso anche bene. Un applauso al pubblico, che anche oggi è stato molto numeroso e soprattutto ci è stato vicino. E' il nostro settimo uomo in campo, ed abbiamo un gran bisogno di loro". SASA STAROVIC: "Verona non ha certamente disputato una gran partita, ma in questo c'è anche del merito da parte nostra, perché abbiamo concesso poco o nulla. Era importante ripartire con una vittoria dopo la batosta di Cuneo, penso che da questo punto di vista siamo riusciti a svolgere appieno il nostro compito. E adesso pensiamo alla partita di domenica prossima a Modena, che sarà ben più difficile di quella odierna". NICOLA PESARESI (libero Marmi Lanza Verona): "Scontato che la Lube fosse più forte di noi, ancor più oggi che abbiamo affrontato questa partita con una grande emergenza al centro. Il risultato la dice tutta, non potevamo purtroppo fare di più. Per me, comunque, da maceratese doc cresciuto nel settore giovanile biancorosso, giocare per la prima volta da avversario al Fontescodella, davanti a tanti volti amici, è stata comunque una grandissima emozione".

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Research and Innovation

Tailoring

Use and Maintenance

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble