^

LA LUBE BATTE 3-1 CITTA' DI CASTELLO AL TORNEO DI VASTO, DOMANI SFIDA PERUGIA

Cucine Lube Banca Marche vincente nella prima giornata di gare del quadrangolare amichevole di scena a Vasto (CH), che ha visto i biancorossi battere l’Altotevere Città di Castello 3-1 (25-27, 25-21, 25-22, 25-22) a conclusione di una sfida in cui il tecnico dei marchigiani Alberto Giuliani ha dato ampio spazio a coloro che nel corso della fetta di stagione già andata in archivio hanno avuto meno occasioni di scendere in campo. Senza la coppia serba di centrali formata da Podrascanin e Stankovic, impegnati in patria con la propria rappresentativa Nazionale (sulla sponda umbra assenti per il medesimo motivo Fromm e Van Walle), il tecnico di San Severino Marche ha infatti schierato un inedito sestetto iniziale costituito da Nat Monopoli al palleggio, Giombini opposto, l’acclamatissimo Stefano Patriarca (è molisano di Agnone, cittadina che si trova a due passi da Vasto) al centro con il baby Marco Vitelli, quindi Parodi e Martino martelli di mano ed Hubert Henno nel ruolo di libero. Nel corso del terzo set, vinto dalla Cucine Lube Banca Marche in rimonta, in campo la diagonale d’attacco Baranowicz-Zaytsev, mentre nel quarto parziale protagonisti con la maglia biancorossa anche il giovanissimo schiacciatore cileno Dusan Bonacic e Daniele Moretti, centrale ex Loreto che sta aiutando i cucinieri negli allenamenti. Top scorer della partita Leondino Giombini con 19 punti (44% in attacco su 36 palloni, 2 muri e 1 ace), seguito da Matteo Martino a quota 18 (62% su 26 schiacciate, 2 ace). “Un test utile per mantenere il ritmo partita in questo periodo esente da match ufficiali – ha detto a fine partita l’allenatore Giuliani - che ho voluto sfruttare per impegnare quei giocatori che per un motivo o per l‘altro sono stati meno utilizzati nel corso della stagione. Molto utile, ad esempio, per atleti come Parodi e Martino, che sono reduci da recenti stop per problemi fisici ed hanno quindi bisogno come il pane di riprendere confidenza con il campo di gioco, per tornare al meglio della condizione”. Domani, sempre a Vasto, la Cucine Lube Banca Marche scenderà dunque in campo ancora alle 20.00 per affrontare nella finalissima del quadrangolare la Sir Safety Perugia, che nella prima sfida andata in scena quest’oggi aveva battuto Molfetta al tie break (15-13 il punteggio del quinto set). Il tabellino CUCINE LUBE BANCA MARCHE: Henno (L1), Parodi 15, Paparoni (L2), Zaytsev 3, Vitelli 10, Patriarca 9, Kovar n.e., Martino 18, Monopoli 3, Giombini 19, Bonacic, Moretti 1, Kurek n.e., Baranowicz. All. Giuliani. ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO: Franceschini 14, Carminati 8, Lensi, Corvetta 2, Dolfo 17, Sartoretti, Massari 15, Tosi (L), Piano 10, Rossi, Marchiani. All. Radici. PARZIALI: 25-27 (27’), 25-21 (27’), 25-22 (26’), 25-22 (25’9. NOTE: Lube bs 15, ace 6, muri 9, errori 11, ricezione 67% (44% prf), attacco 49%. Città di Castello bs 12, ace 2, muri 15, errori 9, ricezione 37% (23% prf), attacco 43%.

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance