^

CUNEO AL TAPPETO (3-0), LUBE ALLA F4 DI COPPA ITALIA. IN SEMIFINALE CON PERUGIA

Tre set e poco più di un'ora di gioco per conquistare Bologna e chiudere nel dimenticatoio la terribile settimana appena trascorsa. La Cucine Lube Banca Marche rialza la testa dopo l'eliminazione dall'Europa seguita domenica scorsa dalla sconfitta al tie break rimediata a Perugia in campionato.
Lo fa battendo la Bre Lannutti Cuneo 3-0 (25-20, 25-21, 25-23) nel quarto di finale della Del Monte Coppa Italia 2014 che vale l'accesso alla Final Four: appuntamento l'8 marzo al Pala Dozza, nel capoluogo emiliano, dove in semifinale la squadra di Giuliani se la dovrà vedere con la Sir Safety Perugia, stasera vittoriosa per 3-0 su Verona.
Una qualificazione, quella dei biancorossi, ottenuta al cospetto di una Bre Banca che scesa in campo con la diagonale Gonzalez-Casadei e la coppia Maruotti-Antonov in banda, è comunque riuscita a tenere testa ai marchigiani sia nel parziale finale (il più equilibrato della sfida) che in quello d’apertura, in cui si è trovata in vantaggio fino al 16-15 prima di subire la zampata decisiva della Lube, sostenuta da un attacco decisamente più concreto e affidabile (58% contro il 46% dei piemontesi, Zaytsev firma 6 punti schiacciando col 67% di efficacia). Il break decisivo per la Cucine Lube Banca Marche arriva con un contrattacco vincente di Kurek cui segue l’errore di un Casadei (22-19)che pure era stato protagonista di un buon avvio. Finisce 25-20.
Il secondo set è invece una sorta di monologo per la squadra di Giuliani, che scappa subito con un muro di Podrascanin ed il successivo ace di Zaytsev confermato dal video check (12-9), e porta a casa il momentaneo 2-0 trovando buone risposte anche dagli inserimenti di Martino in seconda linea per Kurek (il martello piemontese a freddo si fa sentire anche in battuta), così come di Parodi per Kovar. Macerata riceve col 61% di positività e fa registrare il 100% in attacco di Zaytsev (altri 6 punti), Kurek (3) e Martino (1), oltre al 75% di Podrascanin. Dall’altra parte, invece una Cuneo che fatica e non poco a contenere le bordate dai nove metri dei maceratesi (solo 37% in ricezione), e soprattutto a trovare continuità in attacco. Piazza gioca le carte Rouzier e Rauwerdink, come nel primo set utilizza anche Alletti al centro. Ma Macerata, dopo il 18-13 che viene favorito dal buon lavoro del muro-difesa, risulta una macchina perfetta nel cambio palla, e chiude 25-21 con un ace di Baranowicz.
Nel terzo parziale, in cui Kovar è costretto a lasciare il campo per il mal di schiena (dentro Parodi), la Bre Lannutti guida la situazione con tre lunghezze di vantaggio fino al 18-15, poi si fa riacciuffare complice il turno servizio di Zaytsev e dall’errore di Antonov che fissa la parità. Un ace di Parodi scrive il primo vantaggio nel set della Lube (20-19), che poi piazza il break decisivo sul 24-22 ancora con il martello ligure, stavolta efficace con il muro. Suo anche l’attacco che chiude la partita, al secondo match-point. Zaytsev (16 punti (64%, 1 ace e 1 muro) è l'Mvp.

VIDEO CHECK
1° SET
22-20 (muro Alletti): Video check richiesto da Macerata per verifica invasione a rete, decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Macerata (23-19).
2° SET
11-9 (servizio Zaytsev): Video check richiesto da Macerata per verifica in/out, decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Macerata (12-9).

20-16 (attacco out Casadei): Video check richiesto da Cuneo per verifica invasione a rete, decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Macerata (21-16).
3° SET
18-17 (attacco Antonov): Video check richiesto da Cuneo per verifica in/out, decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Macerata (18-18).
22-22 (servizio Gonzalez): Video check richiesto da Cuneo per verifica in/out, decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Macerata (23-22).

Il tabellino
CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Henno (L), Parodi 7, Zaytsev 16, Stankovic 2, Patriarca n.e., Kovar 6, Martino 1, Monopoli n.e., Giombini, Kurek 9, Baranowicz 1, Podrascanin 9. All. Giuliani.
BRE LANNUTTI CUNEO: Rauwerdink 4, Antonov 5, Marchisio, Gonzalez 6, De Pandis (L), Casadei 11, Kohut 6, Alletti 1, De Togni 7, Coscione n.e., Rouzier 1, Maruotti 5. All. Piazza.
ARBITRI: Santi (PG) - Tanasi (SR).
PARZIALI: 25-20 (24’), 25-21 (25’), 25-23 (28').
NOTE - Spettatori 1730, incasso 8630. Lube bs 14, ace 4, muri 6, errori 3, ricezione 64% (48% prf), attacco 59%. Cuneo bs 15, ace 2, muri 8, errori 8, ricezione 52% (37%prf), attacco 47%.

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble