^

TANTI BIANCOROSSI IN CAMPO NEL QUINTO WEEKEND DI WORLD LEAGUE

Un altro weekend di World League, il quinto dell'edizione 2014, vedrà protagonisti i giocatori della Cucine Lube Banca Marche impegnati con le rispettive Nazionali. Gli azzurri saranno in scena oggi e domenica (entrambe le gare alle 16.00 italiane) a Teheran, in Iran, con in campo il regista campione d'Italia Michele Baranowicz e lo schiacciatore cresciuto nel vivaio biancorosso Luigi Randazzo. Ieri, intanto, mattinata diversa per la delegazione italiana che è stata ricevuta nella splendida residenza dell'ambasciatore italiano in Iran, Luca Giansanti. La squadra e lo staff hanno trascorso qualche ora in compagnia dell’ambasciatore e del suo corpo diplomatico, desiderosi di fare un grosso in bocca al lupo alla nazionale italiana in vista della doppia sfida del week end. L'ambasciatore ha risposto alle numerose domande dei ragazzi incuriositi da una cultura profondamente diversa, ricevendo in omaggio una maglia azzurra e un pallone autografato da tutti i componenti della delegazione. Dopo la doppia sconfitta in terra polacca, l'Italia cerca il ritorno al successo in World League, restando comunque sempre saldamente in testa alla Pool A con ben 11 punti di vantaggio su Polonia (che però ha due partite giocate in meno) e Brasile. E proprio la Polonia di Bartosz Kurek è attesa da una super sfida al Brasile, con i tifosi polacchi pronti a riempire (oggi e domenica, ore 19.30) in migliaia di palasport di Cracovia e Bydgoszcz. Grande entusiasmo per la Nazionale biancorossa, i biglietti la prima sfida nella nuova Arena Krakow, che ospiterà circa 15 mila spettatori, sono andati letteralmente bruciati in pochissimo tempo. La Polonia cerca punti decisivi per vincere la sfida decisiva per il secondo posto nella Pool A: brasiliani e polacchi sono infatti appaiati in classifica a quota 8 punti, ma i sudamericani hanno giocato due partite in più. Infine nella Pool B, oggi e domani, la Serbia di Marko Podrascanin e Dragan Stankovic sfida in Siberia, a Surgut, la Russia. Dopo il doppio ko a Chicago, per i serbi un lunghissimo viaggio per raggiungere la cittadina siberiana, e una sfida importante per la classifica: i russi inseguono a 3 punti di distanza la formazione balcanica, attualmente al secondo posto in graduatoria. In testa gli Stati Uniti con 15 punti all'attivo.

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance