^

SUPERCOPPA, LE DICHIARAZIONI DEI BIANCOROSSI DOPO LA VITTORIA

ALBERTO GIULIANI (allenatore): “Sono contento per la vittoria della Supercoppa e per il livello di gioco espresso. Nel corso del match c'è stato un calo da parte nostra, e una conseguente risalita di Piacenza. Normale per questa fase di stagione, in cui non abbiamo un’autonomia molto lunga. Dobbiamo però sottolineare la reazione sfoderata nel quinto set: valutiamola come una cosa positiva, anche se il calo dopo il secondo parziale deve farci riflettere per il futuro. Vincere aiuta a vincere, adesso ci aspetta Verona per la prima sfida di campionato. Se questo di stasera si può considerare il preludio della nuova A1 vuol dire che serviranno delle belle coronarie per resistere fino alla fine. Siamo felici di aver vinto di fronte a 30 nostri splendidi tifosi che ci hanno seguito fino a qui”.

MARKO PODRASCANIN: “Grandissima vittoria, grazie soprattutto alla reazione nel tie break. Ora vogliamo sfatare il tabu Supercoppa-Scudetto. Bello vincere anche alla prima partita ufficiale da capitano, un fattore che per me rappresenta grandissimo motivo di orgoglio, uno stimolo in più. Ma ripeto è stata una vittoria della squadra tutta”.

ALESSANDRO FEI: “Una bella partita, decisamente dai due volti: nei primi due set abbiamo giocato molto bene, poi ci siamo un po' smarriti. Comunque, entrare in campo e vincere nel tie break per me è stata una emozione grandissima. Abbiamo messo in campo tanta cattiveria. Ora siamo rilassati, possiamo lavorare bene per il futuro. Quante Supercoppe ho conquistato? Non lo ricordo più. La cosa certa è che sono contento di aver iniziato questa avventura bis con la Lube alzando un trofeo, la stagione è iniziata nel migliore dei modi e dovremo lavorare sodo per farla proseguire su questi binari”.

MICHELE BARANOWICZ: “Sapevamo che eravamo attesi una partita tosta: abbiamo giocato bene nei primi due set, poi siamo calati moltissimo favorendo il loro rientro. Ma la Cucine Lube Banca Marche di quest'anno deve essere in grado di soffrire e di riuscire a restare attaccata all’avversario fino all'ultimo. Oggi abbiamo fatto sicuramente un altro passo in avanti nel percorso della nostra crescita. Dobbiamo continuare a giocare così, riusciremo senza dubbio a fare delle belle cose. I nostri tifosi ci hanno seguito dal vivo anche oggi, ed è una vittoria anche loro, vista la grande distanza che hanno percorso ed il giorno lavorativo”.

HUBERT HENNO: “Quando c'è una partita secca conta solo il risultato, e nel quinto set, con tutta la determinazione di questo mondo, lo abbiamo portato a casa, credo anche meritatamente. Per me è una grande soddisfazione aver conquistato questa terza Supercoppa della mia carriera, la seconda con la Lube. E spero naturalmente che sia solo il primo trofeo della stagione. Adesso dovremo continuare a lavorare sodo ogni giorno per imboccare la strada giusta anche in campionato e Champions League”.

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Research and Innovation

Tailoring

Use and Maintenance

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble