^

LUBE D’ACCIAIO IN EUROPA: VINCE 3-0 A LIBEREC E RESTA PRIMA NEL POOL E

In Europa continua a splendere forte il sole per la Cucine Lube Civitanova, che nella terza giornata del girone eliminatorio della CEV DenizBank Volleyball Champions League vince in Repubblica Ceca sul campo del Dukla Liberec con un secco 3-0 (25-18, 26-24, 25-15), consolidando il proprio primato solitario nel Pool E.
Al giro di boa della prima fase i biancorossi guidano infatti la graduatoria a punteggio pieno (9 punti in tre gare) e vantano tre lunghezze di vantaggio nei confronti dei polacchi dello Skra Belchatow (secondi), ieri vittoriosi in casa per 3-0 sui belgi del Roeselare.
Partita a senso unico eccezion fatta per il secondo set, quella andata in scena alla Home Credit Arena di Liberec. Dove il tecnico Gianlorenzo Blengini ha optato per il turn over lasciando a riposo Ivan Miljkovic e per la prima volta in questa stagione anche Osmany Juantorena. Dunque in campo Fei a formare la diagonale d’attacco con Christenson, con Parodi e Cebulj in banda.
Nel primo parziale i marchigiani dominano, pigiando subito sull’acceleratore con il muro (6 vincenti). Dal 4-4 iniziale e biancorossi piazzano un parziale di 6-1 volando sul 10-5 grazie ai blocchi vincenti di Stankovic (due di fila) e Christenson, che sigla anche il punto del 14-10 con un’azione da consegnare agli annali del volley. L’americano riesce a spedire con il piede la palla dall’altra parte del campo nel rimediare alla ricezione difficoltosa di un compagno, quindi va a murare in maniera vincente il successivo attacco di prima intenzione da parte del centrale avversario. La Cucine Lube, che attacca di squadra con il 62% di efficacia contro il 41% dei padroni di casa, chiude agevolmente sul 25-18 con Alessandro Fei, autore di 5 punti (71%), alla pari di Cebulj (62%).
Nel secondo set i cucinieri partono male (0-3) e sono costretti ad inseguire (1-5, poi 8-11) fino al 2-21 siglato con un muro di Cebulj. Poi nel decisivo testa a testa finale, che vede Blengini effettuare anche il doppio cambio inserendo Corvetta e Miljkovic, i biancorossi prima annullano una palla set agli avversari con l’ottimo Podrascanin (8 punti nel set, 67% sui primi tempi e 2 muri), quindi chiudono in cassaforte il 2-0 con Fei (appena rientrato in campo con Christenson), che firma il contrattacco vincente del 25-24 ed il muro del 26-24.
Il terzo set è nuovamente una passerella per Grebennikov e compagni (25-15, i biancorossi chiudono la gara col 62% in attacco e 11 muri), che nel loro tabellino finale incoronano top scorer di giornata Marko Podrascanin, autore in soli tre set di ben 16 punti (76% di positività su 17 primi tempi e 3 muri).
Il prossimo impegno della Cucine Lube nella massima competizione continentale per club è fissato per mercoledì 16 dicembre alle 20.30, quando gli odierni avversari del Dukla Liberec restituiranno la visita scendendo in campo all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Il tabellino
DUKLA LIBEREC: Fucik n.e., Krisko 9, Galabov, Kunc n.e., Zajicek, Pospichal n.e., Stanek 4, Janouch 1, Vencovsky n.e., Kopacek (L), Duchac n.e., Patucha10, Leikep 8, Spravka 7. All. Nekola.
CUCINE LUBE BANCA MARCHE CIVITANOVA: Fei 11, Gabriele n.e., Parodi 10, Juantorena n.e., Stankovic 10, Christenson 2, Cester, Grebennikov (L), Miljkovic, Corvetta, Cebulj 12, Podrascanin 16. All. Blengini.
ARBITRI: Stanisic (SVI) – Kurtiss (LAT).
PARZIALI: 18-25 (23’), 24-26 (30’), 15-25 (21’).
NOTE: Liberec bs 7, ace 3, muri 3, errori 5, ricezione 61% (30% prf), attacco 39%. Lube bs 10, ace 3, muri 11, errori 5, ricezione 57% (21% prf), attacco 73%.

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble