^

Le interviste dei protagonisti di Lube-Sora

Gianlorenzo Blengini: "Volevamo vincere questa gara e il risultato ci dà molta soddisfazione. Sono il responsabile di aver complicato la vita alla squadra perché credo che abbia tante soluzioni in questa rosa: alcuni giocatori hanno meno abitudine al campo e l'unica strada per dargliela è farli giocare progressivamente sempre di più, parliamo di atleti di grande qualità. Kovar? Aveva bisogno di ritrovare campo e stasera è stato così, è un ragazzo molto bravo tecnicamente e intelligente, che sa di poter giocare meglio ma questo era un nuovo inizio per lui molto importante: è sicuramente un aspetto positivo nonostante qualche incertezza, è sulla buona strada. Nei primi due set abbiamo avuto una gestione della battuta molto fallosa, specialmente nel secondo. Inoltre Sora giocava con il sorriso stampato sulla bocca, senza nulla da perdere: facendo molti errori diretti inevitabilmente la paghi".

Osmany Juantorena: "Ho dato il mio contributo alla squadra caricando i miei compagni di squadra: siamo contenti di aver preso i tre punti ma siamo ancora lontani dal nostro miglior gioco. Dobbiamo sbagliare di meno e avere più determinazione. C'è tempo per lavorare per farci trovare pronti al momento giusto nelle prossime sfide che ci attendono".

Enrico Cester: "E' la prima gara in cui parto titolare del primo punto, così come Jiri Kovar. Il sestetto era praticamente nuovo, quindi nei primi due set abbiamo fatto un po' di fatica, poi dopo l'ingresso di Juantorena ci siamo risollevati portando a casa tre punti importanti. In questa Lube ci sono tantissimi giocatori che possono essere utili in campo, c'è una sana competizione e voglia di allenarsi al massimo. Ora pensiamo a Milano, un'altra partita difficile dove troveremo avversari determinati e dovremo conquistare i tre punti".

Klemen Cebulj: "Abbiamo giocato il primo set punto a punto, nel secondo abbiamo invece sofferto a causa dei troppi errori al servizio. Dal terzo set ci siamo svegliati, dimostrando quello che sappiamo fare meglio e portando a casa i tre punti. Sono felice di essere rimasto sempre in campo e dare il mio contributo a questa vittoria. Ora Milano: giocherà con tanta grinta senza pressioni quindi ci vorrà un'ottima Lube per strappare la vittoria".

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble