^

Tutto sulla Final Four di Champions League, scatta l'assalto al titolo europeo: le gare in diretta su Fox Sports

Soltanto 48 ore separano la Cucine Lube Civitanova da uno degli appuntamenti della stagione con la Final Four della 2017 DHL Champions League, in scena nella splendida cornice del Pala Lottomatica sabato 29 e domenica 30 aprile. Nel teatro dell’evento, dove il grande volley si mescolerà alle tante attività promosse per l’occasione e dedicate a tutti gli appassionati, agli spettatori e alla città di Roma, polo di attrazione del volley internazionale e cornice di un avvenimento agonistico candidato ad essere unico. Vediamo nel dettaglio dati, curiosità e altro ancora sulla due giorni romana.

Cinquantottesima edizione della massima Coppa europea

Tra Coppa Campioni (vecchia denominazione dal 1960 al 2000) e Champions League (dal 2001) siamo arrivati all'edizione numero 58 del massimo trofeo continentale, che vedrà ai nastri di partenza quattro squadre al top del volley europeo, ovvero oltre alla Cucine Lube Civitanova i campioni in carica dello Zenit Kazan (RUS), i vincitori della CEV Cup 2016 del Berlin Recycling Volleys (GER), e la Sir Sicoma Colussi Perugia, organizzatrice dell'evento. Inoltre la Final Four di Champions League torna in Italia, l'ultima volta fu nel 2011 a Bolzano, con il trofeo vinto dall’organizzatrice Trento.

Così la Lube nelle Final Four di Champions: quinta partecipazione, terzo derby in semifinale

È alla quinta partecipazione alla Final Four di Champions League su undici edizioni disputate, di cui sei consecutive. C’è un trofeo nella bacheca marchigiana: quello vinto ad Opole in Polonia nel 2002, all’esordio assoluto nella competizione. Dopo quel successo, i migliori risultati conseguiti nella massima competizione europea sono stati nell’ordine: un piazzamento al terzo posto nel 2016 (Finale 3°/4° vinta contro Asseco Resovia Rzeszow), dopo l’eliminazione in Semifinale per mano di Trento, e due piazzamenti al quarto posto nel 2007 (Finale 3°/4° posto persa contro Dinamo Moscow) e nel 2009 (Finale 3°/4° posto persa contro Iskra Odintsovo) quando la Lube incontrò nuovamente in Semifinale Trento, che la eliminò dalla corsa verso la Finale per 3-0. Da allora (tranne la mancata partecipazione nella stagione 2010-11 che vide il trionfo marchigiano in Challenge Cup), i biancorossi sono usciti tre volte nella fase dei PlayOffs 12 (2009-10 dal Bled, 2013-14 da Piacenza e 2014-15 da Belchatow), 2 volte ai PlayOffs 6 (2012-13 da Cuneo e 2011-12 da Trento).

Il percorso della Cucine Lube Civitanova nella Champions League 2016-17

Direttamente inserita nella Fase a Pool fra le 12 teste di serie, il cammino dei cucinieri parte con una sconfitta a Berlino nel match di esordio. Da quel momento per gli uomini di Blengini è un crescendo in Europa, dove conquistano cinque vittorie consecutive nel girone B, e leadership finale, la risoluzione senza pensieri dei PlayOffs 12 contro i polacchi di Belchatow, e un doppio 3-0 inflitto all’italiana Azimut Modena, avversaria nei PlayOffs 6, con conseguente qualificazione alla Final Four di Roma, per il secondo anno consecutivo.

Le avversarie della Cucine Lube Civitanova

Sir Sicoma Colussi Perugia (ITA): è caccia del suo primo sigillo continentale del Club, primo anche per molti dei protagonisti: la vittoria in Champions League svetta infatti unicamente nel palmarès degli ex trentini Dore Della Lunga (2011 e 2009), Andrea Bari e capitan Birarelli, gli ultimi due fra gli autori del memorabile triplete consecutivo del 2009, 2010 e 2011.

Berlin Recycling Volleys (GER): è alla seconda partecipazione (la prima come organizzatrice della Final Four dell’edizione 2014-15), un anno fa si è guadagnata il primo titolo Europeo con la vittoria della 2016 CEV Cup. Quest’anno tra le migliori quattro squadre in Europa, Berlin è a caccia del primo trofeo in Champions League: classificati secondi alle spalle di Civitanova nel Pool B della fase a gironi, i tedeschi hanno quindi eliminato l’Istanbul BBSK nei PlayOffs 12 e la Dinamo Moscow nei PlayOffs 6.

Zenit Kazan (RUS): è alla settima partecipazione consecutiva alla Final Four della CEV Champions League, campione in carica da due stagioni consecutive (prima a Berlino e poi a Cracovia), alle quali va aggiunto il titolo conquistato nel 2011-2012 a Lodz, la squadra russa si fa largo verso Roma con tutte le intenzioni di ripetersi per la terza volta di fila. Dominatrice nella Pool C dove ha chiuso in vetta con un distacco di 9 punti dalla seconda Izmir, l’armata russa ha poi steso i belgi di Roeselare nei PlayOffs 12 e quindi i connazionali di Belgorod nei PlayOffs 6.

I trofei Lube in Europa: caccia al sesto

La bacheca biancorossa vanta, oltre alla Champions vinta nel 2002, anche 3 CEV Cup (2001, 2005 e 2006) e 1 Challenge Cup (2011). Solo due giocatori Lube, Tsvetan Sokolov e Osmany Juantorena, hanno già vinto il trofeo grazie alle due Champions League del 2010 e 2011 conquistate con Trento.

Mille tifosi Lube al Pala Lottomatica di Roma

Sono circa mille i tifosi Lube che coloreranno di rosso le tribune del Pala Lottomatica: tutto il quantitativo acquistato dal Club biancorosso è stato esaurito, una macchia che si farà vedere e sentire molto.

Il programma

Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Perugia si affronteranno alle 19.30 nel secondo match in programma sabato 29 aprile (diretta Fox Sports Plus). Si inizia invece alle 16.30 con la prima sfida di Semifinale (diretta Fox Sports Plus) che vedrà opposte Zenit Kazan e Berlin Recycling Volleys. Domenica 30 aprile spazio alle Finali per il 3°/4° posto alle 16.00 (diretta Fox Sports) e la Finalissima a seguire alle 19.00 (diretta Fox Sports) con una squadra italiana che certamente potrà ambire a giocarsi il titolo.

La Final Four in esclusiva su Fox Sports con una grande copertura

Per il quarto anno consecutivo “casa” della CEV Champions League Maschile, Fox Sports ha trasmesso anche quest’anno in esclusiva tutti i match delle tre italiane impegnate nella competizione, oltre a tutte le gare di ritorno decisive dei PlayOffs 6. Per la Final Four l’impegno della tv sat sarà al massimo: tutte e quattro le sfide saranno trasmesse in diretta, le Semifinali di sabato su Fox Sports Plus (ch. 205 del decoder Sky), le Finali di domenica su Fox Sports (ch. 204 del decoder Sky). Live da Roma, le telecronache curate da Stefano Locatelli in coppia con Andrea Zorzi, e Fabrizio Monari, accompagnato da Samuele Papi, saranno arricchite da interviste bordo campo grazie alle incursioni di Maurizia Cacciatori. Andrea Zorzi proporrà inoltre analisi tecniche esclusive, grazie al supporto della sua famosa lavagna tattica. Il Pala Lottomatica accoglierà poi anche l’allestimento di uno spazio dedicato agli studi pre partita, per la conduzione di Roberto Marchesi, che commenterà i momenti precedenti il fischio di inizio di ogni match, coinvolgendo gli ospiti e i commentatori.

L'albo d'oro Coppa Campioni-Champions League

1960 CSKA Mosca (URSS)

1960/61 Rapid Bucarest (ROM)

1961/62 CSKA Mosca (URSS)

1962/63 Rapid Bucarest (ROM)

1963/64 SC Leipzig (GDR)

1964/65 Rapid Bucarest (ROM)

1965/66 Dinamo Bucarest (ROM)

1966/67 Dinamo Bucarest (ROM)

1967/68 Spartak Brno (CEC)

1968/69 CSKA Sofia (BUL)

1969/70 Burevestnik Alma Ata (URSS)

1970/71 Burevestnik Alma Ata (URSS)

1971/72 Zetor Zbroyovka Brno (CEC)

1972/73 CSKA Mosca (URSS)

1973/74 CSKA Mosca (URSS)

1974/75 CSKA Mosca (URSS)

1975/76 Dukla Liberec (CEC)

1976/77 CSKA Mosca (URSS)

1977/78 Plomien Milowice (POL)

1978/79 Stella Rossa Bratislava (CEC)

1979/80 Klippan CUS Torino

1980/81 Dinamo Bucarest (ROM)

1981/82 CSKA Mosca (URSS)

1982/83 CSKA Mosca (URSS)

1983/84 Santal Parma

1984/85 Santal Parma

1985/86 CSKA Mosca (URSS)

1986/87 CSKA Mosca (URSS)

1987/88 CSKA Mosca (URSS)

1988/89 CSKA Mosca (URSS)

1989/90 Philips Modena

1990/91 CSKA Mosca (C.S.I.)

1991/92 Il Messaggero Ravenna

1992/93 Il Messaggero Ravenna

1993/94 Edilcuoghi Ravenna

1994/95 Sisley Treviso

1995/96 Las Daytona Modena

1996/97 Las Daytona Modena

1997/98 Casa Modena Unibon

1998/99 Sisley Treviso

1999/00 Sisley Treviso

2000/01 Paris Volley (FRA)

2001/02 Lube Macerata

2002/03 Lokomotiv Belgorod (RUS)

2003/04 Lokomotiv Belgorod (RUS)

2004/05 Tours (FRA)

2005/06 Sisley Treviso

2006/07 VfB Friedrichshafen (GER)

2007/08 Dinamo Kazan (RUS)

2008/09 Trentino Volley

2009/10 Trentino BetClic

2010/11 Trentino BetClic

2011/12 Zenit Kazan (RUS)

2012/13 Lokomotiv Novosibirsk (RUS)

2013/14 Belogorie Belgorod (RUS)

2014/15 Zenit Kazan (RUS)

2015/16 Zenit Kazan (RUS)

LUBE+

Blum

Wooden door processing

Lube Environment

Lube is Service

Anti-bacterial and eco-friendly surfaces

Research and Innovation

Tailoring

UltraClean and MicroStop

Use and Maintenance

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble