^

L'ANALISI DI PODRASCANIN: ''BRAVA LUBE, AVANTI COSI'''

“Restano ancora da giocare due partite di Regular Season molto importanti per confermare il nostro secondo posto – dice Podrascanin - traguardo a cui teniamo tanto, ma questo tempo a disposizione per allenarci ci consentirà soprattutto di prepararci bene, sia dal punto di vista fisico che tecnico, per il girone dei quarti di finale play off in programma nel week end pasquale. Già la settimana scorsa abbiamo svolto due sedute di lavoro molto denso in sala pesi, ed altrettante ne faremo in questa settimana, cosa che in passato non era stata possibile perché si giocava due volte in sette giorni, in qualche occasione addirittura tre. L’obiettivo, scontato dirlo, è di migliorare la nostra condizione fisica giorno dopo giorno per presentarci al top alla corsa scudetto. Sotto l’aspetto tecnico, invece, qualcosa di ciò che avevamo provato nei giorni precedenti si è visto già domenica scorsa contro San Giustino, fattore positivo dunque, ma possiamo e dobbiamo sicuramente migliorare, perché le potenzialità di questa squadra sono veramente enormi. Tra le cose da sistemare metto prima di tutto la battuta, che rappresenta senza dubbio un’arma decisiva per la Lube Banca Marche. Contro gli umbri ha fatto la differenza a nostro favore in diversi frangenti del match, ma dobbiamo essere più costanti in questo fondamentale, cercando di aumentarne l’incisività, soprattutto commettendo meno errori. Lavoro, lavoro e ancora lavoro, questa la ricetta necessaria per riuscirci. E puntiamo a vedere nuovi passi avanti nell’importante trasferta di Belluno”. Anche contro la squadra di Held, domenica scorsa, il centralone serbo, che occupa attualmente il quarto posto nella classifica dei migliori giocatori della A1 a muro (a 6 blocchi vincenti dal primo posto) e rimane stabile anche nei piani alti della classifica di rendimento dei centrali del campionato, ha offerto una prova di grande spessore. “Sto bene – dice Podrascanin, arrivato a Macerata nel 2008, dopo una stagione di prestito a Corigliano – e sono anche contento di come sto giocando, anche se non mi accontento e lavoro sempre con l’obiettivo di migliorare, e mostrare segni di crescita nella partita successiva. Ciò che conta davvero, comunque, è che la squadra sia riuscita a superare a pieni voti un periodo difficile, in cui aveva incanalato una serie di quattro sconfitte consecutive in campionato. Ora siamo reduci da cinque vittorie di fila che hanno messo in evidenza tanti aspetti positivi di questa Lube Banca Marche, a cominciare dal carattere, e non vogliamo certo fermarci qui”.

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Lube es servicio

Encimeras antibacterianas y ecológicas

Investigación e innovación

Trabajos a medida

UltraClean y MicroStop

Uso y Mantenimiento