^

IL TEST CON CASA MODENA SI CHIUDE CON UN INEDITO 2-2

Finisce con un inedito risultato di parità l’ultimo test della Cucine Lube Banca Marche prima della sfida di Supercoppa con Trento: a Modena, contro i gialloblù allenati da Angelo Lorenzetti, le due squadre chiudono consensualmente la gara dopo aver vinto due set a testa, rinunciando dunque al tie break ed il tutto ad ulteriore testimonianza del tono amichevole di questo match deò pre-campionato, utile esclusivamente per fornire ai due allenatori indicazioni e spunti concreti su cui poter lavorare negli allenamenti dei prossimi giorni, in vista dei rispettivi esordi stagionali. In questa prova andata in scena sullo stesso campo che domenica prossima ospiterà l’esordio ufficiale della stagione contro l’Itas il tecnico di San Severino Marche, che ha recuperato anche Cristian Savani, rimasto a riposo nelle precedenti amichevoli disputate con Perugia e Ravenna, ha schierato inizialmente un modulo tradizionale con la diagonale d’attacco palleggiatore-opposto formata da Travica e Starovic, quindi il rientrante schiacciatore di Castiglione delle Stiviere a formare la diagonale di posto 4 con Parodi, Alen Palenk e Dragan Stankovic centrali, Hubert Henno libero. Da sottolineare che i quattro medagliati azzurri alle recenti Olimpiadi di Londra presenti nella nuova rosa biancorossa nell’occasione hanno raggiunto Modena in treno direttamente da Roma, dove in mattinata erano stati protagonisti con il resto della Nazionale italiana alla presentazione ufficiale del 68° campionato di pallavolo Serie A. Tornando alla gara, Giuliani ha effettuato i primi cambi solo a partire dal terzo set, in cui la Cucine Lube Banca Marche si è presentata sotto rete con i tre martelli-ricevitori Parodi, Kovar e Zaytsev contemporaneamente in campo, e successivamente (dall’inizio del quarto parziale) c’è stato spazio anche per il secondo palleggiatore Nat Monopoli, che ha rilevato Travica, e per Davison Lampariello. Top scorer della formazione maceratese Simone Parodi con 11 punti: per lui 59% di positività in attacco su 17 palloni schiacciati, 55% in ricezione su 20 palle ed un muro vincente. Per la Cucine Lube Banca Marche domani mattinata di riposo, quindi nel pomeriggio il ritorno al lavoro sul Mondoflex tricolore del Palasport Fontescodella di Macerata, con una seduta di allenamento tecnico. Mancano ormai pochissimi giorni all’appuntamento del Pala Panini – Casa Modena per il match di Supercoppa che aprirà la stagione, i maceratesi sfrutteranno dunque ogni allenamento per collaudare al meglio l’assetto assetto di una squadra, quella a disposizione di Alberto Giuliani, che nelle uscite registrate fino ad ora ha destato buonissima impressione soprattutto per la sua grande duttilità nel modulo di gioco, intesa come capacità di adattarsi velocemente e con concretezza alle diverse soluzioni tattiche sperimentate dall’allenatore. Il tabellino CASA MODENA: Sala 5, Quesque 15, Celitans 8, Kooy 15, Casadei 12, Vesely n.e., Pinelli, Baranowicz 2, Piscopo 5, Deroo n.e. , Manià (L), Catellani n.e.. All.: Lorenzetti. CUCINE LUBE BANCA MARCHE: Lampariello, Savani 6, Zaytsev 6, Parodi 11, Stankovic 3, Kovar 8, Monopoli 1, Henno (L), Travica 2, Starovic 9, Podrascanin 4. All. Giuliani. PARZIALI: 25-23 (23’) – 19-25 (22’), 25-19 (20’), 23-25 (25’). NOTE: Modena bs 26, ace 6, muri 5, errori 7, ricezione 54% (32%prf), attacco 49%. Lube bs 16, ace 8, muri 10, errori 11, ricezione 52% (38%prf), attacco 42%.

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Lube es servicio

Encimeras antibacterianas y ecológicas

Investigación e innovación

Trabajos a medida

UltraClean y MicroStop

Uso y Mantenimiento