^

JUNIOR LEAGUE, L'UNDER 20 DI ROSICHINI E' IN FINALE

La Cucine Lube Banca Marche “Under 20” è in finale di Junior League. Nella semifinale andata in scena questo pomeriggio al Pala Serenelli di Loreto, i ragazzi allenati da Gianni Rosichini ed Enrico Massaccesi hanno sconfitto in tre set anche i pari età della Tonno Callipo Vibo Valentia (25-9, 25-17, 25-20) allungando ulteriormente, dunque, la splendida striscia positiva registrata finora dai maceratesi nella competizione, dopo aver chiuso la prima fase a punteggio pieno e senza lasciare agli avversari neppure un parziale. Domani alle 15.30, sempre a Loreto, il fresco convocato azzurro (per i Giochi del Mediterraneo) Pier Paolo Partenio ed i suoi compagni giocheranno quindi per il secondo anno consecutivo l’ultimo atto dello scudetto giovanile più prestigioso, con l’obiettivo di riscattare la sconfitta del 2012. L’avversario dei biancorossi uscirà dalla seconda semifinale in programma tra i campioni in carica della Bre Banca Cuneo e l’Itas Trento. La partita Praticamente senza storia il match, iniziato dalla Cucine Lube Banca Marche portandosi in vantaggio addirittura 13-0 nel primo set, poi concluso 25-9 con il 61% di positività in attacco (5 punti Randazzo, 4 Ricci, 3 Tartaglione), autori anche di 2 muri vincenti e 1 ace, e ben 6 errori in attacco della Tonno Callipo. Decisamente più equilibrato invece, il secondo parziale, che ha visto i calabresi avanti fino al 12-9: il pareggio dei biancorossi (12-12) arriva con un muro vincente di Santangelo ed il successivo contrattacco di Randazzo (7 punti, 86% in attacco, 5 invece per Tartaglione che ha schiacciato col 57% di positività), dopodiché la strada torna ad essere nuovamente (tutta) in discesa grazie anche al gran lavoro in seconda linea del libero Calistri. Chiude un errore in attacco dell’opposto calabrese Presta, 25-17. E così anche il terzo set, in cui le due squadre hanno camminato punto a punto fino al 16 pari. Poi è stato un gran muro del centrale biancorosso Ricci su Lavia (19-16), a mettere definitivamente la gara sul binario del 3-0. Top scorer Luigi Randazzo con 16 punti (71% di positività su 21 schiacciate e un 1 muro vincente), notevoli anche i numeri fatti registrare dal centrale Ricci, autore di 12 punti con 5 muri e ben 7 primi tempi messi a terra sui 9 giocati (78%). Parla il tecnico Rosichini “L’incisività del nostro servizio – ha detto l’allenatore dei biancorossi – ci ha consentito di partire benissimo, minando le certezze dei nostri avversari e dall’altra parte mettendo invece la nostra squadra nelle migliori condizioni psicologiche possibili. Per noi si tratta della seconda finale di fila in Junior League, un traguardo senza dubbio già importante e prestigioso. Ma visto che l’anno scorso siamo arrivati secondi, domani dovremo dare tutti quanti il massimo per cercare di conquistare il titolo”. Il tabellino CUCINE LUBE BANCA MARCHE: Martinez n.e., Catalini n.e., Grassi n.e., Cenci n.e., Partenio 2, Randazzo 16, Tartaglione 8, Calistri (L), Diamantini 2, Santangelo 10, Ricci 12. All. Rosichini. TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Di Felice 4, Ferraro, Ingenuo 2, Lavia 8, Scopelletti 5, Presta 7, Thiaw 5, Tallo, D’Amico, Montesanti (L1), Sardanelli (L2). All. Torchia. ARBITRI: Caravetta (MO) – Gurgone (RM). PARZIALI: 25-9 (17’), 25-17 (22’), 25-20 (23’). NOTE – Lube bs 6, ace 2, muri 10, errori 7, ricezione 43% (32%prf), attacco 55%. Vibo bs 11, ace 2, muri 4, errori 11, ricezione 58% (43%prf), attacco 32%.

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Investigación e innovación

Trabajos a medida

Uso y Mantenimiento

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble