^

Bologna, le dichiarazioni dei vincitori della coccarda tricolore

Fabio Giulianelli (patron Lube): "E' la quinta Coppa Italia, ma l'ultima è sempre la più bella. La nostra azienda lo meritava per tutti i sacrifici e gli investimenti fatti, quest'anno è il suo cinquantesimo compleanno e l'abbiamo timbrato nel modo migliore. Vincere di fronte a novemila persona, in questo palcoscenico, è stata una soddisfazione enorme. Questa vittoria è l'inizio di un anno che ci vedrà sicuramente protagonisti: la squadra sa reagire anche nei momenti negativi e questo ci fa credere di potercela giocare in ogni competizione".

Gianlorenzo Blengini: "Dedico questo successo alla mia famiglia, ai ragazzi della squadra che sono stati fantastici non solo oggi: siamo rimasti umili e consapevoli di non aver vinto nulla fino a stasera. Oggi abbiamo disputato una prova sostanziosa, di carattere, rimanendo sempre punto a punto anche nei momenti difficili, con più continuità rispetto alla gara di ieri. La dedica più importante, però, è per la proprietà, che mi da il privilegio di poter allenare questi campioni, e per i giocatori che scendono meno in campo, giocherebbero titolari in qualsiasi altra società ma si fanno trovare sempre pronti ogni volta che vengono chiamati in causa: con una proprietà così e una squadra così l'allenatore può accompagnare solo".

Osmany Juantorena: "Una grande soddisfazione, eravamo stanchi dopo i cinque set di ieri ma abbiamo dato tutto in campo. Dopo la sconfitta di un anno fa contro Trento in semifinale, stavolta ci siamo presi una bella rivincita grazie ad una prestazione ottima di tutta la squadra, tenendo sempre alto il nostro livello di gioco".

Jiri Kovar: "Questa vittoria gratifica un gruppo che ha lavorato duramente, stasera siamo stati ripagati e spero che sia solo un piccolo passo verso altri obiettivi. Abbiamo tanti grandi giocatori in squadra, anche quelli che non hanno giocato potrebbero formare un'altra squadra: è la vittoria di tutti".

Dragan Stankovic: "Bravi i ragazzi, bravo il nostro staff e bravi i tifosi. L'avversario di stasera non ha mai mollato, ma siamo stati bravi a cominciare bene la partita: abbiamo lasciato andare il secondo set per restare però con i piedi a terra dando il massimo nel terzo e nel quarto set. Ora festeggiamo, ma pensiamo già a mercoledì quando ci attenderà la gara di Champions League con il Resovia. Quella di stasera è una grandissima vittoria per tutta la società, personalmente la dedico alla proprietà, a tutti i nostri tifosi, e a mia figlia Andrea appena nata".

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Investigación e innovación

Trabajos a medida

Uso y Mantenimiento

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble