^

Trofeo Città di Padova: 3-0 sul Jt Thunders, domenica la finale con Monza

La Cucine Lube Civitanova guadagna la finale del "Trofeo Città di Padova" sconfiggendo alla Kioene Arena per 3-0 i giapponesi del JT Thunders: domani alle 18.30 in campo per il titolo con la Gi Group Monza che ha battuto 3-2 i padroni di casa di Padova nell'altra semifinale.

Nel torneo amichevole internazionale gli uomini di Medei sfoderano un'altra buona prestazione contro la formazione nipponica guidata da Vukovic, vincendo la coriacea resistenza di Egdar e compagni che, nonostante l'ampio divario tecnico, provano a tenere testa ai campioni d'Italia soprattutto grazie ad una difesa che strappa applausi in varie occasioni al pubblico padovano.Top scorer Lube è Osmany Juantorena con 15 punti, il 57% in attacco di squadre e gli 8 muri domano il Jt Thunders.

La partita

Medei sceglie la stessa formazione che ha preso il via nell'ultimo test match con Potenza Picena, vale a dire Zhukouski in regia, Sokolov opposto, Juantorena e Kovar in banda, Stankovic e Cester al centro, Marchisio libero. Sestetto che resterà praticamente sempre in campo, tranne due ingressi (efficaci) di Milan al servizio nel prime e terzo set.

Nel primo set buon impatto sul match dei giapponesi, spinti dall'opposto Edgar (8 punti) e da un paio di contrattacchi vincenti che concretizzano la grande attenzione in difesa del JT Thunders. (9-12 e poi 11-16 sull'ace di Edgar). La Lube inizia ad alzare il livello con Juantorena e Kovar fino a raggiungere la parità (18-18), Zhukouski propizia al servizio il sorpasso (20-19) ma i nipponici continuano ad oppore una difesa super e si va ai vantaggi (24-24) fino al muro di Stankovic (terzo personale) che chiude il set (30-28).

La Lube parte meglio nel secondo parziale e scava il primo break sull'13-9 con Juantorena, per prendere poi il largo sul turno al servizio di Stankovic (20-12). L'italo-cubano mette la firma sul 25-16 finale. Netto il divario tra le due formazioni soprattutto in attacco (75% Lube contro il 18% dei giapponesi).

Torna l'equilibrio nel terzo set, ci riprovano i giapponesi sul 7-9 ma il muro di Stankovic dice subito no (9-9) e i campioni d'Italia guadagnano il +3 (12-9). Vantaggio che sfuma, però, sul 18-18 con un mini break di 0-3 del Jt Thunders: entra Milan al servizio e firma il 20-18, Stankovic mura il 22-19 ed è lo strappo decisivo che consegna il match alla Cucine Lube Civitanova.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 15, Candellaro n.e., Marchisio (L), Juantorena 15, Casadei n.e., Stankovic 12, Kovar 7, Grebennikov(L), Cester 8, Milan, Zhukouski 1. All. Medei.

JT THUNDERS: Yasunaga 2, Machino 2, Fukatsu 1, Nakajima 6, Yoshioka 1, S.Inoue, Yako 5, Hisahara, W.Inoue (L), Edgar 13, Karakawa (L), Tsukazaki n.e., Kaneko, Yamamoto 7. All. Vukovic.

Parziali: 30-28 (31'), 25-16 (21'), 25-22 (24')

Arbitri: Traversa (PD), Pettenello (PD)

Note: spettatori 500. Cucine Lube: 23 battute sbagliate, 7 aces, 8 muri vincenti, 57% in attacco, 46% in ricezione (22% perfette). JT Thunders: 13 b.s., 3 aces, 5 m.v. 40% in attacco, 50% in ricezione (32% perfette).

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Investigación e innovación

Trabajos a medida

Uso y Mantenimiento

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble