^

Le parole dei protagonisti della semifinale mondiale

Enrico Cester: “Siamo stati tutti veramente bravi, dopo una partenza tesa ci siamo sciolti portando il risultato a casa una grande partita. Finalmente riusciamo a scontrarci con i russi dello Zenit Kazan, in una finale mondiale, non vediamo l’ora di poter scendere in campo contro una squadra fortissima, sono veramente di grandissimi campioni. Sono i favoriti, ma noi ci proviamo. Stasera siamo riusciti a venire fuori dopo un avvio non al meglio, un bel segno di forza”.

Osmany Juantorena: “Tenevamo a conquistare la Finale, abbiamo lavorato per questo. Non era facile, complimenti a tutti nonostante gli infortuni ci siamo arrivati con anima e cuore. E’ la mia quinta finale del Mondiale in altrettanti disputati, farò il meglio per dare il massimo e farli soffrire. Al Kazan manca questo trofeo, come anche a noi: soltanto una squadra la spunterà”.

Giampaolo Medei: “Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di poter giocare la Finale del Mondiale per Club, torneo dove ci sono tutte le migliori formazioni del pianeta. E’ una soddisfazione per tutto il mondo Lube. Stasera siamo stati bravi a restare calmi nelle situazione di difficoltà, rimontando il primo set grazie ad un ottima battuta, per poi condurre la gara da quel momento: non siamo ancora appagati, con il Kazan ci giocheremo tutte le nostre carte”.

Massimo Giulianelli (proprietà Lube): “Un’emozione unica essere arrivati in Final Four ed ora in Finale, dopo una partita sofferta che rende la gioia ancora più grande. Nel terzo set fortunatamente siamo riusciti a chiudere la gara, va bene così e pensiamo all’atto finale”.

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Lube es servicio

Encimeras antibacterianas y ecológicas

Investigación e innovación

Trabajos a medida

UltraClean y MicroStop

Uso y Mantenimiento