^

Lube-Trento, la parola ai protagonisti del match europeo

Dragan Stankovic: “E’ il primo piccolo passo verso la Final Four, una gara sofferta in un momento difficile per noi ma con tanta voglia e grinta di lottare, nonostante stiamo giocando non bene. Ora vogliamo svegliarci e giocare come sappiamo, da Lube. La nostra battuta sta andando male, ci alleniamo molto su questo fondamentale, però riusciamo a giocare bene negli altri fondamentali e questo ci tiene ancora vivi. Trento è una squadra da non sottovalutare mai, lassù ci attenderà una gara durissima dove dobbiamo conquistare due set”.

Osmany Juantorena: “La partita che conta di più sarà la prossima a Trento, stasera però l’abbiamo portata a casa in una gara sofferta, se avessimo perso il quarto set sarebbe stato tutto più complicato. In questo momento commettiamo troppi errori, soprattutto in battuta, dobbiamo avere più pazienza anche in attacco e giocare con meno nervosismo. Siamo però felici di aver vinto soffrendo tanto”.

Giampaolo Medei: “Queste sono partita che bisogna vincere, possibilmente da tre punti, e ci siamo riusciti. Il ritorno a Trento sarà altrettanto complicato, mi aspettavo una gara difficile stasera e così è stato. Potevamo fare meglio in battuta e a muro, soprattutto nel primo fondamentale abbiamo commesso troppi errori, un aspetto da cambiare immediatamente. Fortunatamente nel finale abbiamo chiuso il match con muro e battuta anche se siamo stati poco lucidi in questo fondamentale”.

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Lube es servicio

Encimeras antibacterianas y ecológicas

Investigación e innovación

Trabajos a medida

UltraClean y MicroStop

Uso y Mantenimiento