^

Le interviste dopo il big match di Perugia

Robertlandy Simon: “Nei primi due set siamo stati sempre lì, è mancata un po’ di fortuna e abbiamo sprecato alcune giocate con ricezione perfetta, palloni importanti. Perugia ha sfruttato bene i finali di parziale, se ne avessimo vinto uno magari sarebbe stata una storia diversa. Il quarto set non è stato bello, siamo calati e loro sono entrati in ritmo battuta, ma dobbiamo guardare avanti e pensare alla prossima gara. Perugia ha servito bene nell’ultimo parziale e abbiamo perso il filo della gara, speriamo di migliorare sotto questo aspetto. Adesso testa alla Champions League e allo Zaksa”.

Fefè De Giorgi: “Dobbiamo imparare ad essere più cinici perché ne abbiamo le qualità, siamo arrivati ad un passo dal chiudere i primi due set ma sono stati più bravi loro nel finale, due parziali duri dove Perugia ha avuto uno spunto migliore: dobbiamo migliorare in questo, una palla, uno spunto può fare la differenza. Nel terzo set c’è stata una reazione buona e importante, continuando a giocare nonostante l’esito dei primi due parziali, migliorando soprattutto in difesa. Nel quarto, invece, dovevamo resistere di più sia mentalmente sia tecnicamente: ci siamo destabilizzati troppo dopo il break subito, perdendo di qualità e fiducia. Ripeto, dobbiamo imparare a resistere in queste fasi. Per tre set siamo stati in partita ma bisogna essere preparati a giocare due ore e mezzo con questa intensità”.

LUBE+

Blum

Ejecuciones de puertas de madera

Lube Environment

Investigación e innovación

Trabajos a medida

Uso y Mantenimiento

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble