^

BELLUNO AMARA, MA IL SECONDO POSTO E' SALVO

In una delle giornate in assoluto più tristi per il mondo della pallavolo (ad inizio gara due squadre abbracciate in campo per ricordare la scomparsa del dirigente dell’Andreoli Latina Roberto Rondoni e dell’ex centrale azzurro Vigor Bovolenta), la Lube Banca Marche interrompe a Belluno la striscia di cinque vittorie consecutive in campionato (la Sisley si impone 3-1), ma salva il secondo posto grazie alla contemporanea vittoria di Piacenza sul campo di Cuneo. I maceratesi, che nel corso del terzo set hanno perso Jiri Kovar per una distorsione alla caviglia sinistra la cui entità verrà valutata nei prossimi giorni dallo staff medico biancorosso, mantengono infatti una lunghezza di vantaggio nei confronti della Bre Banca, e con una giornata ancora da giocare, per chiudere la Regular Season sulla seconda poltrona più alta della graduatoria basterà ora conquistare due punti nella sfida casalinga di domenica prossima con Verona. La partita Si decide ai vantaggi il parziale di apertura, in cui i biancorossi scesi in campo con il sestetto tipo (torna la coppia Parodi-Savani in posto 4) riescono a ricucire subito il break di tre punti conquistato inizialmente dai padroni di casa con i muri (5 vincenti per i veneti) di De Togni (9-12, in campo Van Walle per Omrcen), per poi passare a condurre appoggiandosi sui regali degli avversari (errori di Suxho e Fei) e sulla buona vena del rientrante Parodi (17-15). Il set torna in perfetto equilibrio a quota 18, Macerata ripropone Omrcen ed è di nuovo bravissima a pareggiare dopo un giallo comminato alla sua panchina che aveva regalato il 22-20 agli avversari (di Parodi il 22-22). Nel finale, però, che vede in campo anche Kovar al posto di Parodi, si arrende a seguito di un attacco out di Savani: 25-27. Nel secondo set la Lube Banca Marche conquista il +3 con un ace di Podrascanin seguito da un contrattacco vincente di Omrcen (12-9), poi la luce si spegne momentaneamente. Faticano molto in attacco i maceratesi, che subiscono addirittura un parziale di 6-1 da una Sisley trascinata dall’ottimo Ogurcak (9 punti nei primi due set). Sul 13-15 il tecnico Giuliani manda in campo Kovar per Savani, quindi cambia anche la regia gettando nella mischia Monopoli al posto di Travica. Omrcen firma la parità a quota 19, il successivo attacco di prima intenzione di Stankovic ed un errore di Kohut regalano ai cucinieri il break del 21-19. A mettere in cassaforte la parità nel computo dei set ci pensa poi un super Stankovic, autore prima del muro su Fei che vale il 22-19, ed in chiusura di quello su De Togni che fissa il 25-21. Resta in campo Kovar nel terzo set, un parziale che i biancorossi consegnano letteralmente nelle mani degli avversari commettendo tantissimi errori sia in battuta (ben 8) che in attacco (3), e che sul 17-23 regala alla squadra di Giuliani anche una beffa pesantissima, con la perdita proprio di Kovar che si infortuna alla caviglia sinistra ricadendo da un muro. I cucinieri, costretti ad inseguire per tutto il tempo, annullano ben quattro set-ball ai veneti (dal 18-24 al 22-24), prima di arrendersi dinanzi all’attacco vincente di Horstink. Lube Banca Marche molto fallosa anche nel quarto parziale, che i veneti portano definitivamente a casa dopo il muro di Kohut su Omrcen, utile a scrivere il 23-20 spezzando in maniera decisiva il punto a punto che aveva caratterizzato l’intero set. Giuliani prova invano a scuotere i suoi inserendo di nuovo Monopoli per Travica, chiude un primo tempo del positivo Kohut. Il tabellino SISLEY BELLUNO - LUBE BANCA MARCHE MACERATA 3-1 (27-25, 21-25, 25-22, 25-22) - SISLEY BELLUNO: Abdelaziz, Fei 20, Horstink 13, Dolfo, Farina (L), Kohut 8, De Togni 10, Suxho 3, Antonov, Ogurcak 14. Non entrati Szabò, Curti, Sorato. All. Piazza. LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Lampariello 2, Savani 8, Exiga (L), Parodi 10, Stankovic 13, Kovar 4, Monopoli, Van Walle 1, Travica 4, Omrcen 14, Podrascanin 7. Non entrati Pajenk, Randazzo. All. Giuliani. ARBITRI: Bartolini, Pessolano. NOTE - Spettatori 2300, incasso 15000, durata set: 34', 28', 28', 27'; tot: 117'.

LUBE+

Blum

Travail sur portes en bois

Environnement Lube

Le service Lube

Plans antibactériens et écologiques

Recherche et innovation

Sur mesure

UltraClean et MicroStop

Utilisation et Entretien

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble