^

PERUGIA, LE DICHIARAZIONI DEI BIANCOROSSI NEL POST PARTITA

ALBERTO GIULIANI: “E’ stata una giornata con tante note positive, la più importante di sicuro quella che riguarda il ritorno di Savani, perché penso faccia piacere non solo a noi, ma a tutta la pallavolo italiana. Per quanto riguarda più dettagliatamente la partita dico invece che sono soddisfatto nel complesso, a parte che per quel momento del primo set in cui abbiamo sbagliato troppo nel cambio palla sulla ricezione su palla float, concedendo agli avversari tre break, che sono davvero troppi. D’altra parte, va detto che proprio il punto a punto giocato nel parziale d’apertura contro una buonissima Sir Safety, non ci potrà che essere d’aiuto per le importanti partite che ci aspettano nei prossimi giorni. Adesso possiamo concentrarci sull’importante gara di mercoledì in Champions League, con cuneo. Una partita complicata, visto l’avversario molto forte, ma soprattutto importantissima”. CRISTIAN SAVANI: “Non pensavo di entrare stasera, sono dunque felicissimo. Ho fatto solo due allenamenti con la squadra, non posso certo ritenermi in forma, ed anche per questo sono molto contento: grazie soprattutto ai miei compagni, che avendo conquistato un ottimo vantaggio nel terzo set, hanno consentito al tecnico di darmi un po’ di spazio in campo. Spero di tornare al meglio il più presto possibile, anche se non sarà facile, ci proverò certamente. Ho ritrovato comunque una Lube sempre ottima”. DRAGAN TRAVICA: “Nel primo set c’è successa la stessa cosa di Latina, ci siamo addormentati in una rotazione, ma stavolta siamo stati più bravi a tener duro e pazientare, per poi chiudere il parziale a nostro favore. Poi, dal secondo set in poi, si è vista la grande Lube che conosciamo. Savani? Siamo tutti molto contenti del suo ritorno, tra l’altro oggi con due colpi è riuscito a mettere già in evidenza il suo gran bel repertorio. Ci saprà dare una grande mano. Ed adesso ci attende una settimana molto intensa, con tre gare molto importanti, ma sono settimane che ogni giocatore vorrebbe vivere. Siamo tecnicamente preparati, ma a fare la differenza sarà l’agonismo”. HUBERT HENNO: “Abbiamo accusato un calo pericoloso, che dovremo evitare prossimamente sia con Cuneo che con Trento, perché sono squadre che non ci perdonerebbero. Oggi siamo stati bravi a raddrizzare la situazione e vincere quel primo set che si stava complicando, dunque bravi noi. Sono felicissimo per il ritorno di Cristian, primo perché ha sofferto tantissimo a stare fuori per tre mesi, poi perché il suo ritorno ci aiuterà sicuramente tantissimo. Adesso pensiamo alla Champions League”.

LUBE+

Blum

Travail sur portes en bois

Environnement Lube

Recherche et innovation

Sur mesure

Utilisation et Entretien

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble