^

PODRASCANIN ED IL FINALE DI RS: ''FONDAMENTALE RESTARE IN ALTO''

Si è aggiudicato insieme al compagno di squadra Hubert Henno il Volleyball Globe 2012, nel suo caso quale al miglior centrale del mondo dell'anno passato: un 2012 che a Marko Podrascanin ha portato anche lo scudetto con la Cucine Lube Banca Marche ed un ulteriore riconoscimento personale molto importante, quello di miglior pallavolista in Serbia, importante anche perché erano ben dieci anni di fila che veniva assegnato costantemente a due monumenti della pallavolo come Ivan Miljkovic e Nikola Grbic. "Certi riconoscimenti - dice il giocatore, chiamato dagli amici con il nick name Potke - non possono far altro che piacere, anche perché i vincitori sono votati dai tifosi, e per questo voglio approfittare dell'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno pensato a me. I premi individuali, però, vanno presi per quello che sono, nel senso che nella carriera di un atleta ciò che conta veramente è vincere dei trofei importanti con la squadra. Sono quelli e soltanto quelli che rimangono impressi negli anni. E spero dunque di poter ripetere con la Lube l'entusiasmante finale di stagione passato". Podrascanin vede molte analogie con il 2012: "Anche l'anno scorso - dice - ci lasciammo sfuggire per un soffio la finale di Coppa Italia e la final four di Champions League. Due brutte delusioni, ma squadra fu però molto brava a non abbattersi, dando il massimo nei play off scudetto. Ed è quello che dobbiamo fare anche adesso. Nel corso della stagione abbiamo dimostrato di essere una squadra forte, anche a dispetto degli infortuni, e sperando che a breve la fortuna possa finalmente girare dalla nostra parte, siamo chiamati a dare il meglio di noi stessi per difendere lo scudetto che abbiamo cucito sulle maglie". Prima dei play off, però, tre gare importanti per restare in alto nella classifica della Regular Season. "Abbiamo un calendario bello tosto - dice Podrascanin - che dovremo affrontare con l'obiettivo di conquistare il massimo dei punti possibili. Chiudere la Regular Season nei primi due posti era un target che ci eravamo prefissati già ad inizio stagione, ed ora siamo chiamati a conquistarlo. L'aritmetica ci lascia spiragli ancora aperti per raggiungere il primo posto, ma sarà dura riuscirci, visto che purtroppo non dipende più soltanto da noi. Dico quindi di guardare esclusivamente in casa nostra, e tirar fuori tutto quello che abbiamo in queste tre partite contro Modena, Cuneo e Vibo, per poi fare i conti solo alla fine. L'importante, comunque, è riuscire quanto meno a mantenere la seconda piazza". domenica si gioca al Pala Panini: "Modena è una squadra che conosciamo molto bene - conclude il centrale serbo - Ha una rosa giovane e dalle grandi potenzialità, e all'andata ci ha rifilato un 3-1 in casa nostra giocando una gran partita. Per fortuna andò diversamente, poi, nella semifinale di coppa Italia. E domenica, speriamo proprio di riuscire a ripetere quella partita".

LUBE+

Blum

Travail sur portes en bois

Environnement Lube

Le service Lube

Plans antibactériens et écologiques

Recherche et innovation

Sur mesure

UltraClean et MicroStop

Utilisation et Entretien