^

LUBE-RAVENNA, LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DOPO IL MATCH

ALBERTO GIULIANI: “Tante cose positive in questa partita. Sono prima di tutto contento di avere nuovamente a disposizione l’intera rosa, ed anche del fatto che mentre raccoglievamo i pezzi siamo riusciti a tenerci bene a galla sia in Italia che in Champions League, dove l’essere riusciti a passare il turno non è poca cosa. Dobbiamo lavorare ancora tanto e migliorare, soprattutto in alcune cose che nel terzo set non mi sono piaciute: strano quel parziale, lo abbiamo perso eppure è stato il set in cui abbiamo battuto meglio. Abbiamo margini di miglioramento in tutto, dobbiamo fare l’ultimo centimetro che porterà la squadra a giocare al massimo, ma sappiamo bene che quell’ultimo centimetro ci richiede tanta attenzione e tanti sacrifici. Li stiamo facendo. Tornando a stasera, voglio sottolineare come sia magnifico poter giocare davanti a questo pubblico così numeroso e caloroso".

BARTOSZ KUREK: "Abbiamo giocato bene stasera, anche se abbiamo regalato tanti punti al nostro avversario: se cresceremo sotto questo punti di vista penso che contro squadre più attrezzate potremo avere prestazioni ancora migliori. Il mio premio da MVP? Non conta questo, ma soltanto fare punti e stasera l'importante è stato aver ottenuto il risultato pieno: non possiamo infatti permetterci passi falsi in classifica. Giocare e vincere di fronte a un pubblico, inoltre, è fondamentale, anche in vista dell'impegno di Champions League contro i miei connazionali del Belchatow".

MICHELE BARANOWICZ: "Siamo calati un po' nel terzo set, soprattutto in cambio palla, ma abbiamo giocato una ottima partita portando a casa tre punti importanti. Ora abbiamo una settimana intera per lavorare bene in vista delle prossime gare che ci attendono, tutte molto importanti. Il match di stasera è stato gestito da parte nostra in maniera calma e serena, affrontando bene un impegno tutt'altro che facile: ripeto, tre punti pesanti. Fortunatamente siamo tornati tutti operativi, anche se Simone e Jiri devono ancora recuperare qualcosa. Sicuramente la settimana senza impegni infrasettimanali ci gioverà. Anche oggi c'è stato un grandissimo pubblico: se continua così sarà veramente uno spettacolo giocare al PalaCivitanova".

HUBERT HENNO: "Nei primi due set abbiamo veramente espresso una grandissima pallavolo, poi nel terzo set, purtroppo, siamo un po' calati. Bravi però a tornare subito in campo aggressivi nel quarto set per chiudere la partita. A partire dal match di Champions League di Parigi stiamo crescendo sempre più, e recuperando i giocatori infortunati, questo è molto importante. Prima di pensare alla massima competizione europea pensiamo prima al match di Piacenza in programma nel prossimo turno di SuperLega. Due partite al PalaCivitanova, due sold out: giocare in un palazzetto così è bellissimo per noi giocatori".

LUBE+

Blum

Travail sur portes en bois

Environnement Lube

Le service Lube

Plans antibactériens et écologiques

Recherche et innovation

Sur mesure

UltraClean et MicroStop

Utilisation et Entretien