^

UNA GRANDE LUBE BATTE IL BELCHATOW 3-0: E' MATEMATICAMENTE PRIMA NEL GIRONE DI CHAMPIONS LEAGUE

La Cucine Lube Civitanova schianta in tre set i polacchi del PGE Skra Belchatow e guadagna con una giornata di anticipo la certezza del primo posto nel Pool E della 2016 CEV DenizBank Volleyball Champions League, frutto di 5 vittorie in altrettante gare. Grande prova degli uomini di Blengini, imbattuti in Europa, di fronte agli oltre 3mila spettatori dell’Eurosuole Forum di Civitanova, contro un Belchatow privo di Wlazly e Klos ma capace di scendere in campo con una formazione sicuramente di alto livello, dimostrandolo specialmente nel secondo set. Lì la chiave del match, con i biancorossi a soffrire e lottare nel punto a punto finale, chiudendo il parziale alla settima palla set. Nel primo e terzo set dominio assoluto Lube in ogni fondamentale, con Klemen Cebulj MVP (18 punti, 52% in attacco) e ben 9 muri di squadra. Con questa vittoria diventa ininfluente il risultato della sesta e ultima giornata di League Round, in programma a Roeselare, in Belgio, martedì prossimo.

La partita
Blengini sceglie la coppia di centrali serba Stankovic-Podrascanin, Juantorena e Cebulj in banda con la diagonale palleggiatore-opposto Christenson-Miljkovic, Grebennikov libero. Nel Belchatow non ci sono Wlazly e Klos, Gromadowski è l’opposto titolare stasera.
Subito scambi spettacolari e tante difese in avvio di gara, con Cebulj che fa saltare l’Eurosuole Forum con una grande pipe per il 7-5 Lube. Un vantaggio che si allarga sul 13-9 grazie al servizio di Juantorena e alla difesa biancorossa, molto efficace, e al muro (3 nel set) di Podrascanin. Ancora Cebulj firma il 17-10 e Grebennikov si esalta in seconda linea: è lo sloveno il vero mattatore del set (ben 9 punti e 62% in attacco in questo parziale) con il suo turno al servizio mette la parola fine per il 25-16 conclusivo.
Cucine Lube Civitanova molto determinata anche nel secondo set: servizio pungente di Christenson e Juantorena concretizza il 7-2. Gromadowski dai nove metri prova a scuotere i suoi e propizia la rimonta (complici anche alcuni errori biancorossi) fino al 9-8. I cucinieri danno la sensazione di avere qualcosa in più ma non concretizzano un paio di contrattacchi e il Belchatow ne approfitta per acciuffare il 15-15 grazie al muro di Rodriguez. Ci pensa però capitan Miljkovic (8 punti nel set con il 55% in attacco) a ristabilire le distanza (18-15 con muro e contrattacco), Gromadowski ricuce (20-20) e guadagna la prima palla set dopo un punto a punto (23-24), annullata da Podrascanin. Ai vantaggi è un continuo e appassionante punto a punto con set ball da una parte e dall’altra, alla fine chiude Stankovic in primo tempo 33-31 alla settima occasione.
Gli uomini di Blengini dopo il rush finale vincente del secondo parziale vogliono chiudere la partita e spingono sull’acceleratore nel terzo set: Cebulj e Juantorena inventano il 9-6, e sempre la coppia di schiacciatori biancorossa firma il 13-8. A quel punto la Cucine Lube trova la strada spianata: servizio e attacco girano al meglio (Cebulj ace del 20-11), e anche il muro si fa sentire (22-13 con Christenson). Entra anche Parodi al posto di Juantorena, e il sipario scende con il 25-16 conclusivo.


Il tabellino
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Fei n.e., Gabriele n.e., Parodi 1, Juantorena 8, Stankovic 5, Christenson 3, Cester, Grebennikov (L), Miljkovic 11, Corvetta n.e., Cebulj 18, Podrascanin 8. All. Blengini.
PGE SKRA BELCHATOW: Lisinac 6, Marcyniak, Conte 7, Wrona 5, Janusz, Uriarte 2, Stankovic 1, Gromadowski 10, Rodriguez 5, Piechocki (L), Milczarek (L), Marechal 4.
ARBITRI: Collados (FRA), Akinci (TUR)
PARZIALI: 25-16 (25'), 33-31 (35'), 25-16 (24')
NOTE: Spettatori 3240, incasso 14740. Lube bs 11, ace 3, muri 9, errori 10, ricezione 62% (29% prf), attacco 49%. Belchatow bs 17, ace 3, muri 3, errori 11, ricezione 60% (31% prf), attacco 39%.

LUBE+

Blum

Travail sur portes en bois

Environnement Lube

Le service Lube

Plans antibactériens et écologiques

Recherche et innovation

Sur mesure

UltraClean et MicroStop

Utilisation et Entretien