Scheda prodotto

Uso e manutenzione

OLTRE BRIDGE

Produttore

LUBE INDUSTRIES Srl Via dell’Industria, 4 - Treia (MC)

Denominazione Merceologica

Mobili per cucina modello OLTRE BRIDGE

Avvertenza

La presente scheda prodotto ottempera alla disposizione della legge del D.Lgs n° 206 del 06 settembre 2005 "codice del consumo".

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Impiallacciata

Ante e frontali cestoni

Anta costituita da un supporto di pannello di particelle di legno di pioppo (conforme E1 ed EPA TSCA Title VI) spessore 22 mm, impiallacciato con tranciato di rovere europeo antico e bordato sui 4 lati con bordo in tranciato di rovere europeo spessore 1 mm monostrato spazzolato; il tutto è incollato con colle poliuretaniche termoindurenti. La finitura è opaca e può avere effetto materico vintage o effetto pettinato.

Frontali cassetti

Come ante piene.

Maniglia

In alluminio o lega di zama con bagno galvanico in diverse finiture.

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Fenix®

Ante e frontali cestoni

Anta spessore 22 mm costituita da un supporto di pannello di particelle di legno (classe E1) rivestito sul lato esterno con laminato Fenix® spessore 9/10, sul lato interno con laminato spessore 9/10 in tinta con il lato esterno; bordatura sui quattro lati in polipropilene spessore 1 mm con incollaggio laser.

Frontali cassetti

Come ante piene.

Maniglia

In alluminio o lega di zama con bagno galvanico in diverse finiture.

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Malta cementizia

Ante e frontali cestoni

Anta spessore 22 mm costituita da un supporto di particelle di legno rivestito su due lati con pannelli di HDF (classe E1) ricoperti da malta cementizia ottenuta dall’impasto di specifiche miscele, leganti idraulici ed inerti, a base di farine di quarzo e sabbie minerali a granulometria controllata, esente da sali ed impurezze. Per evitare che gli sbalzi di temperatura o particolari sollecitazioni dinamiche provochino crepe o torsioni, viene aggiunta una percentuale di polimeri elastomerici stabilizzanti. Artigiani esperti applicano rigorosamente a mano il rasante sui pannelli e, una volta asciutto, si procedere rivestendo più volte la superficie con acrilico trasparente che ha la funzione di proteggere il pannello dalle infiltrazioni e dallo sporco. Piccoli fori, segni disomogenei della spatola ed angoli non perfettamente squadrati non devono essere considerati difetti, ma particolarità dell’anta che esaltano l’artigianalità della lavorazione.

Frontali cassetti

Come ante piene.

Maniglia

In alluminio o lega di zama con bagno galvanico in diverse finiture.

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Laccato

Ante e frontali cestoni

Anta costituita da un supporto di pannello di fibre a media densità (classe E1) spessore 22 mm, laccato con fondo bianco a base di resina poliestere e verniciatura con vernice poliuretanica catalizzata con isocianato non ingiallente (finiture laccate esenti da cromo, piombo e cadmio). Sono disponibili in diversi colori lucidi spazzolati e opachi finitura “soft”.

Frontali cassetti

Come ante piene.

Maniglia

In alluminio o lega di zama con bagno galvanico in diverse finiture.

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Vetro

Ante e frontali cestoni

Il telaio è un profilato estruso in alluminio spessore 22 mm, verniciato a polvere finitura opaco, in tinta con il vetro, tamburato nella parte posteriore con un pannello di MDF grigio cenere. Nella parte anteriore è incollato esternamente un vetro temperato filo lucido extrachiaro liscio o satinato spessore 4 mm verniciato sul lato interno all’acqua in diversi colori.

Frontali cassetti

Come ante piene.

Maniglia

In alluminio o lega di zama con bagno galvanico in diverse finiture.

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Telaio alluminio

Ante e frontali cestoni

Il telaio è un profilato estruso in alluminio 6060 spessore 22 mm, verniciato a polvere nero o nella finitura “urban” ottenuta per mezzo di un procedimento di ossidazione chimica; nel telaio è inserito un pannello costituito da:

  • Vetro temperato finitura MASTER LINE oppure serigrafato con decoro retinato glitterato spessore 4 mm.
  • Una lamiera retinata ottenuta attraverso un processo di satinatura meccanica e chimica, anodizzata nera.
  • Un pannello in MDF idrorepellente placcato 2 lati in laminato effetto lavagna nero.

Materiali Impiegati - OLTRE BRIDGE Hi-line

Ante e frontali cestoni

Il telaio è un profilato estruso in alluminio spessore 22 mm, sulla parte anteriore dell’anta si applica una lamiera imbutita e sul retro, un pannello di tamponamento in alluminio. Per rendere l’anta consistente e leggera, all’interno dell’intercapedine tra le due lamiere, viene inserito un materiale con proprietà fonoassorbenti e termoisolanti. La finitura nera o titanio, viene realizzata con un unico bagno anodico.

Materiali Impiegati - DC020 Laccato metallo liquido ossidato

Ante e frontali cestoni

Anta composta da un pannello sp.22 mm in mdf certificato (conforme ai regolamenti americani CARB ATCM PHASE 2 ED EPA TSCA TITLE VI) laccato metallo liquido ossidato: si tratta di un prodotto artigianale che nasce da una laminatura a freddo tramite l’applicazione di metallo liquido (ottone e rame) sul quale vengono fatti ossidare appositi reagenti, poi protetti con un applicativo specifico per metalli. I metalli sono elementi vivi ed il procedimento di corrosione chimica determina un effetto più o meno rilevante che non può essere considerato difetto. Disponibili diversi colori.

Materiali Impiegati - DC020 Laccato effetto metallo ossidato

Ante e frontali cestoni

Anta composta da un pannello sp.22 in mdf certificato (conforme ai regolamenti americani CARB ATCM PHASE 2 ED EPA TSCA TITLE VI) laccato semilucido effetto metallo ossidato: si tratta di un prodotto artigianale che nasce da un processo di laccatura alla quale segue una tamponatura manuale per replicare un effetto ossidato. Questa lavorazione determina un effetto più o meno rilevante che non può essere considerato difetto. Disponibili diversi colori.

Materiali Impiegati - DC020 Laccato effetto marmo

Ante e frontali cestoni

Anta composta da un pannello sp.22 in mdf certificato (conforme ai regolamenti americani CARB ATCM PHASE 2 ED EPA TSCA TITLE VI) laccato effetto marmo: con questa tipologia di anta si ripropone la tecnica dei finti marmi a tempera del settecento. In prima lavorazione sull’anta in mdf, viene stesa una malta all’acqua per determinare la matericità del prodotto e a seguito, manualmente, si applica un rasante. A questo punto viene sottoposta al ciclo di verniciatura all’acqua (bianco o tortora) e alla riproduzione manuale della venatura del marmo sia nella parte planare che nel bordo dell’anta. Terminate le fasi sopra descritte e trascorso il tempo necessario all’asciugatura, vengono applicati diversi strati di acrilico trasparente per proteggere l’anta da infiltrazioni di unto e sporco. Disponibili diversi colori.

Materiali Impiegati - DC020 Laccato effetto pelle

Ante e frontali cestoni

Anta composta da un pannello sp.22 in mdf certificato (conforme ai regolamenti americani CARB ATCM PHASE 2 ED EPA TSCA TITLE VI) laccata opaca effetto pelle in rilievo in diversi colori.

Frontali cassetti

Come ante piene.

Maniglia (versione bridge)

In lega di zama con bagno galvanico nelle finiture: rame anticato, bronzo anticato. Bronzo brunito, grafite, nichel, anodizzato rame anticato, anodizzato bronzo anticato, anodizzato titanio, anodizzato grafite, anodizzato acciaio, anodizzato nero, nero soft.

Descrizione componenti

Struttura cassone e ripiani

Costituiti da pannelli di particelle di legno conformi a US EPA TSCA Title VI (a bassissima emissione di formaldeide) di spessore 18 mm nobilitati in melaminico.
I ripiani sono di spessore 18 mm e sono dotati di reggi ripiano incorporato con dispositivo antisganciamento; essi possono essere anche in vetro temperato (spessore 6 mm) molati sui bordi.

Bordo

Bordo in ABS o Polipropilene (PP) incollato con colle poliuretaniche termoindurenti sp 1 mm su parti frontali dei fianchi del mobile e dei ripiani e sp 0.5 mm su parti inferiori e superiori dei fianchi del mobile e sui lati e parte posteriore dei ripiani interni. In carta per le parti non a vista dei mobili (retro).

Schienali

Costituiti da pannelli di fibre ad alta densità di spessore 2,8 mm conformi E1 e US EPA TSCA Title VI per l’emissione di formaldeide nobilitati in polipropilene per i pensili e verniciati per basi e colonne.

Piano di lavoro

Piano in laminato: pannello di particelle di legno (classe E1) idrorepellente di spessore 38 o 58 mm rivestito da laminato ad alta pressione (HPL). Per i piani di lavoro in altri materiali vedi notizie utili.

Lavello

In lamiera di acciaio inox 18/10 monostampo o con vasche elettrosaldate, finitura liscia o “goffrata”.
Per i lavelli in altri materiali vedi notizie utili.

Mensole

Mensola nobilitata: pannello di particelle di legno (classe E1) nobilitato in melaminico; bordo in ABS.
Mensola impiallacciata: pannello di particelle di legno (classe E1) impiallacciato con tranciato di legno (diverso a seconda del modello) e verniciato con prodotti acrilici/poliuretanici.

Cornici

In legno di abete o MDF (classe E1) impiallacciato con tranciato di legno (diverso a seconda del modello); verniciatura acrilica/poliuretanica.

Rivestimento fondo mobile lavello

In alluminio quadrettato o in plastica verniciata protegge il mobile lavello dalle perdite d’acqua.

Piedini

In materiale plastico (PVC) antiurto regolabili in altezza essi sono avvitati alla parte inferiore del mobile tramite apposite bussole senza forare il fondo del cassone (si evitano così del tutto punti in cui può accumularsi dello sporco od infiltrare acqua all’interno dei cassoni base e sottolavelli) Possono essere anche in alluminio, regolabili e montati su di un apposito basamento costituito anch’esso da un profilato di alluminio.

Zoccoli

Possono essere in alluminio anodizzato o verniciato oppure in PVC ricoperto da carta melaminica decorata con guarnizione superiore ed inferiore in gomma.

Fondo cassone per frigo

In materiale plastico (PVC) rigido inalterabile forato al centro per permettere la fuoriuscita di eventuali perdite d’acqua e proteggere il fusto del mobile.

Alzatina per i piani

In alluminio oppure in PVC rigido antiurto con decoro in laminato.

Cerniere

In lamiera di acciaio e lega di zama ramata e nichelata anticorrosione regolabili in tre direzioni.

Cassettoni e cestoni estraz. totale (struttura interna)

La struttura può essere costituita da un fondo di particelle di legno (bassissima emissione di formaldeide) di spessore 16 mm nobilitato in laminato grigio con sponde laterali e schiena in lamiera di acciaio zincata e verniciata anticorrosione, oppure la struttura può essere integralmente in massello di faggio e multistrato; lo scorrimento avviene su guide ad estrazione totale con sistema ad incastro per bloccaggio antisganciamento ed invito automatico di chiusura che agisce negli ultimi 4 cm. Inoltre di serie è fornito il sistema di rallentamento in chiusura (blu-motion).

Griglie scolapiatti e cesti

In filo metallico elettrosaldato, possono essere plastificate con resina polimerica, nichelate, oppure cromate e rivestite con guaina trasparente plastificata (finitura Crominox).

Tavoli

Piano: può essere un pannello di particelle di legno (classe E1) rivestito da laminato plastico HPL (vedi piano di lavoro in laminato) o impiallacciato con tranciato di legno e verniciato con tinte all’acqua, poliuretaniche o acriliche, oppure può essere di cristallo, granito o pietra naturale.
Fasce e basamento: possono essere realizzate in metallo o in pannelli multistrati nobilitati o impiallacciati con tranciato di legno diverso a seconda del modello.
Gambe: possono essere di metallo o in legno massello; la verniciatura è eseguita con prodotti acrilici/poliuretanici.

Sedie e sgabelli

Struttura: può essere in metallo tubolare verniciata con polveri termoindurenti, oppure in legno massello verniciato con prodotti all’acqua (impregnante) e acrilici/poliuretanici (fondo).
Seduta e Schienale: può essere realizzata in materiale sintetico (metacrilato), in legno massello, in multistrato, in tessuto imbottito oppure in simil paglia.

Nota: ogni tipologia di sedia o tavolo è identificata in sede di acquisto con apposita etichetta adesiva posta sull’imballo.
Per maggiori informazioni consultare il manuale d’uso e manutenzione del GRUPPO LUBE.

©LUBE Industries s.r.l. 2020 — P.Iva 01504060433