^

PUBBLICO DA RECORD IN UNA STAGIONE INDIMENTICABILE

Quella appena andata in archivio è una stagione da ricordare non solo per la conquista del secondo scudetto, arrivata nel V-Day dello scorso 22 aprile a Milano, ma anche per il considerevole aumento di pubblico fatto registrare dalla Lube Banca Marche nel corso dell’intero campionato (senza considerare i quarti di Coppa Italia con Roma e la CEV Volleyball Champions League), rispetto alle stagioni trascorse. Basti pensare che nelle gare casalinghe della sola Regular Season (13 partite, tutte giocate al Palasport Fontescodella di Macerata) la Lube Banca Marche poi laureatasi campione d’Italia ha giocato nel complesso davanti a ben 26765 spettatori, equivalenti a 2058 spettatori a partita. Dato molto considerevole, se si considera che la capienza del Fontescodella è di 2113 posti a sedere, e che sono stati ben cinque i “tutto esaurito” su tredici partite totali, arrivati rispettivamente nelle gare con Cuneo, Modena, Belluno, Trento e Verona. Il picco si è avuto nella gara con Trento, 4ª giornata di ritorno, quando sugli spalti dell’impianto maceratese si sono assiepati ben 2679 spettatori, e molti altri sono purtroppo rimasti fuori, senza biglietto. Il minimo stagionale riguarda invece la sfida con Vibo Valentia della 6ª giornata di ritorno: 1390 spettatori, che in ogni caso rappresentano ugualmente un dato molto positivo considerando che proprio quella domenica l’intera provincia di Macerata era sommersa dalla neve. Ben 10326 sono invece gli spettatori totali delle quattro partite casalinghe giocate nei play off: due (i quarti di finale giocati durante il periodo pasquale rispettivamente contro Verona e Monza Brianza, col tutto esaurito nella sfida contro i lombardi) al Palasport Fontescodella di Macerata e le altre due (le semifinali con Cuneo) al Pala Baldinelli di Osimo, dove si è registrato il sold out in Gara 3. In totale (Regular Season + Play off) 37091 spettatori, per una media di 2181 considerando le 17 partite giocate. Il tutto, sfociato poi nell’incredibile esodo del 22 aprile verso il Mediolanum Forum di Assago, dove a sostenere la squadra di Alberto Giuliani c’erano ben 3mila supporter biancorossi, arrivati da Macerata con 21 pullman e centinaia di automobili, che hanno formato una lunghissima e stupenda carovana biancorossa lungo tutto il percorso autostradale. Campioni d’Italia la Lube Banca Marche ed il suo magnifico pubblico!

LUBE+

Meccanismi Blum

Lavorazioni ante

Ambiente, Certificati e Sicurezza

Ricerca e Innovazione

Sartoria

Manutenzione e glossario

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble