^

ZAYTSEV E PARODI TRASCINATORI AZZURRI

Quattro punti in due gare, un bottino più che soddisfacente quello conquistato dall'Italia nel doppio impegno di world League contro la Russia, andato in scena nel week end appena concluso. Venerdì gli azzurri di Berruto si sono imposti per 3-1, mentre il giorno successivo si sono arresi al tie break, ma dopo aver firmato un grandissimo recupero dallo svantaggio di 0-2. Grandi protagonisti i due biancorossi inseriti dal ct Berruto nella rosa per entrambe le sfide: nella prima ben 28 punti per Zaytsev (24 su 45 in attacco, 3 muri e 1 ace) e 12 per Parodi (10 su 18 in attacco, 1 ace); nella seconda 15 punti per Parodi (13 su 24 in attacco) e ben 25 per Zaytsev, costretto ad uscire anzitempo dalla gara (nel terzo set) a causa di una distorsione alla caviglia, che però fortunatamente non dovrebbe essere di grave entità. A lasciarlo intendere è anche il fatto che il bomber della Cucine Lube Banca Marche è stato inserito (con Simone Parodi e Jiri Kovar) da Berruto nella lista dei 13 giocatori che si ritroveranno domani a Modena, per preparare la doppia sfida del fine settimana contro l'Iran. Dopo sei gare disputate, l'Italia guida il proprio girone di World League con 15 punti, 2 in più della Russia e 5 della Serbia degli latri biancorossi Podrascanin, Stankovic e Starovic, reduci da due tie break disputati in Iran (uno vinto e uno perso). Quarta sconfitta in altrettante gare, invece, per la Polonia di Bartosz Kurek, che in Francia si è arresa due volte al tie break, ed è all'ultimo posto (con 3 punti) nella classifica del girone A, guidato dal Brasile.

LUBE+

Meccanismi Blum

Lavorazioni ante

Ambiente, Certificati e Sicurezza

Ricerca e Innovazione

Sartoria

Manutenzione e glossario

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble