^

CADEDDU: "CITTA' DI CASTELLO DA AFFRONTARE CON LA SOLITA INTENSITA' DI GIOCO"

“E’ l’ultima partita di questa prima fase - dice il secondo allenatore della Cucine Lube Banca Marche - e speriamo di portarla a casa trovando un risultato positivo, come siamo riusciti a fare per tutto l’inizio di questa nostra stagione, a parte la Supercoppa. Città di Castello è una delle classiche neopromosse che non ha niente da perdere, soprattutto in un campionato senza retrocessioni, e per questo può rappresentare un vero pericolo. Gli umbri giocano una pallavolo abbastanza spettacolare, con palle molto spinte sia per gli schiacciatori di posto 4 che per l'opposto Van Walle, un ex di Macerata. E’ una mina vagante, che in casa ha offerto prestazioni molto buone ottenendo risultati importanti, e in trasferta finora ha giocato una sola partita perdendo 3-0 a Molfetta. Noi la affronteremo come ogni altra squadra, cercando dimettere la solita intensità che ci ha contraddistinti sino ad ora. Dipenderà da noi approcciare bene la gara, conterà avere molta concentrazione. Magari quello di domani non sarà un match sentito come quelli contro le russe in Champions League o con Trento, ma credo che i ragazzi metteranno sicuramente grande determinazione in questa sfida, anche perché poi avranno diversi giorni per staccare la spina in occasione della sosta per la Grand Champions Cup”.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione