^

LUBE SCHIACCIASASSI A MONZA (3-0): VINTA LA REGULAR SEASON

La Cucine Lube Banca Marche espugna il Pala Iper di Monza per 3-0 (25-21, 25-22, 25-16) chiudendo in cassaforte i tre punti più importanti della stagione.
La decima vittoria di fila in campionato, oltre a consolidare ulteriormente l’imbattibilità dei biancorossi nel girone di ritorno della SuperLega Unipolsai, vale infatti con una giornata di anticipo l’aritmetica certezza del primo posto in Regular Season, quindi la possibilità di giocare sempre in casa l’eventuale “bella” in tutte le serie dei play off scudetto che prenderanno il via il 10 marzo, e soprattutto la qualificazione diretta all’edizione 2017 della Champions League, la più importante manifestazione continentale per club che dunque vedrà i cucinieri protagonisti anche nella prossima stagione.

La partita
Tutto facile in Brianza per gli uomini di Blengini, che ha continuato a mescolare le carte al centro schierando per l’occasione il rientrante Cester con il serbo Stankovic, confermando invece per il resto i medesimi uomini di banda protagonisti del riscatto biancorosso post-coppa Italia.
Nel primo set è Miljkovic (7 punti, 60% in attacco) il principale punto di riferimento del regista Christenson durante il testa a testa iniziale con i padroni di casa, che trascinati da Raic (5 punti, 62%) e Botto (3) mantengono la situazione in perfetto equilibrio fino a quota 14. Poi ci pensa Cebulj a mettere la partita sui binari biancorossi, prima con il contrattacco del +3 (17-14), poi con il muro su Raic che costringe i brianzoli a deporre le armi (20-18). Miljkovic e Juantorena (4 punti, 57%) pigiano definitivamente sull’acceleratore firmando il 25-21 che chiude le ostilità.
Stessa identica trama nel secondo parziale, in cui Monza sbaglia tantissimo dalla linea dei nove metri (7 errori) agevolando di conseguenza il lavoro della Cucine Lube Banca Marche, che vola sul 15-12 con un tocco deciso di Christenson, e grazie alla perfetta fluidità del cambio palla mantiene il +3 fino al 25-22 finale, firmato dal solito Ivan Miljkovic (5 punti col 71% per lui). I marchigiani attaccano addirittura col 73% di efficacia complessiva, registrando anche il 77% di Juantorena (4 punti), il 75% di Cebulj (3) e il 100% di Stankovic su due primi tempi giocati.
E il terzo set è sempre più un monologo dei biancorossi (finisce addirittura 25-16), guidati da un super Christenson (votato MVP della partita dai giornalisti presenti), che oltre s strappare applausi per la gestione impeccabile e spesso spettacolare dei suoi attaccanti (la Lube chiude col 65% di efficacia sulle schiacciate), mette a referto anche 3 punti.

Il tabellino
GI GROUP MONZA: Raic 16, Sala, Daldello n.e., Galliani 3, Mercorio n.e., Brunetti n.e., Jovovic 1, Rizzo (L), Botto 8, Verhees 7, Beretta 2, Rousseaux, Gao n.e.. All. Vacondio.
CUCINE LUBE BANCA MARCHE CIVITANOVA: Fei n.e., Parodi n.e., Juantorena 13, Vitelli n.e., Stankovic 8, Priddy, Christenson 3, Cester 6, Grebennikov (L), Miljkovic 14, Corvetta n.e., Cebulj 11, Podrascanin n.e.. All. Blengini.
ARBITRI: 21-25 (27’), 22-25 (29’), 16-25 (25’).
PARZIALI: Puecher (PD) – Boris (PV).
NOTE: Monza bs 14, ace 0, muri 3, errori 5, ricezione 52% (38% prf), attacco 54%. Lube bs 17, ace 0, muri 4, errori 4, ricezione 57% (36% prf), attacco 65%.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble