^

Si chiude il 2016 Lube: la storia di un anno in biancorosso

Con il match di ieri a Sora si è chiuso anche il 2016 della Cucine Lube Civitanova, il momento adatto per rivivere un intero anno solare di numeri ed eventi nel mondo del volley biancorosso. In attesa del Capodanno, sono quattro i giorni di pausa per atleti e staff cucinieri: l'attività riprenderà martedì 3 gennaio con il ritorno in palestra in vista della gara dell'Epifania all'Eurosuole Forum contro Milano.

Dando un rapido sguardo ai numeri, nel 2016 la Cucine Lube Banca Marche ha giocato complessivamente 46 partite ufficiali (27 nella stagione 2015/2016 e 19 nella stagione 2016/2017), con un bilancio di 35 vittorie e 11 sconfitte.

Ecco il riassunto, mese per mese, del 2016 biancorosso

Gennaio: in campionato la Lube vince 3 gare su 3, a Piacenza, Latina e in casa con Padova. Nel girone di Champions League i biancorossi regolano il Belchatow in casa per 3-0 e perdono 3-1 a Roeselare in Belgio ma già con la certezza del primo posto. Nei quarti di Coppa Italia il 3-0 su Latina vale la qualificazione alla Final Four.

Febbraio: Arriva subito la sconfitta in semifinale di Coppa Italia con Trento (2-3). Continua invece la marcia senza intoppi in SuperLega: 6 vittorie su 6 con i successi molto importanti come quelli ottenuti a Modena e a Verona, oltre che con Perugia in casa. Nell'andata dei Playoffs 12 di Champions League Izmir nettamente battuto per 3-0.

Marzo: il mese inizia con bel successo casalingo su Trento nell'ultima di Regular Season che la Cucine Lube termina in vetta. Iniziano i playoff e nei quarti di finale i biancorossi battono in 3 gare Latina accedendo alle semifinali. In Champions League archiviata la pratica Izmir nei Playoffs 12 (3-1), gli uomini di Blengini vincono l'epica doppia sfida con Ankara (3-2 in casa e golden set al ritorno) conquistando la Final Four europea che mancava dal 2009.

Aprile: è il mese più nero dell'anno per i cucinieri. Arriva il ko in semifinale scudetto in quattro gare contro Perugia che costa l'eliminazione dai playoff. Nella Final Four di Champions League a Cracovia bruciante sconfitta in semifinale contro Trento (0-3), nella finalina per il terzo posto battuti i padroni di casa del Resovia (3-2) e bronzo conquistato. Si separano le strade tra Lube e il ds Stefano Recine dopo 13 stagioni in biancorosso.

Maggio: viene presentato il nuovo direttore sportivo Giuseppe Cormio e si annunciano la separazioni dal centrale Podrascanin dopo 8 stagioni insieme e Parodi dopo 5. Arrivano i primi colpi di mercato: Sokolov, Casadei, Candellaro.

Giugno: continua il volley mercato l'ingaggio di Kaliberda. La Under 17 conquista lo scudetto di categoria, tricolore numero 14 per il settore giovanile Lube.

Luglio: altri due ingaggi, quello del libero Pesaresi e dello schiacciatore Randazzo che tornano così nella squadra in cui sono cresciuti, mentre Fei e Miljkovic salutano la Lube. La rosa è completata e si presentano i calendari di SuperLega.

Agosto: lunedì 8 il raduno della nuova Cucine Lube Civitanova all'Eurosuole Forum. E' tempo di Olimpiadi: l'Italia di Juantorena, Blengini e Carancini vince l'argento a Rio, gli Usa di Christenson il bronzo.

Settembre: la campagna abbonamenti sfonda il muro delle 1000 tessere. Arrivano i primi test amichevoli e alla rosa viene aggiunto per un mese il palleggiatore francese Jaumel in attesa del recupero di Christenson, infortunatosi alle Olimpiadi. Viene presentata ufficialmente la squadra con una grande festa all'Eurosuole Forum di fronte ad oltre 2500 persone.

Ottobre: inizia la nuova stagione e subito sei vittorie consecutive per i biancorossi in campionato, Lube in vetta alla classifica. Jaumel saluta la squadra dopo 1 mese in maglia cuciniera. Viene inaugurata la nuova sala hospitality all'Eurosuole Forum.

Novembre: arriva la prima sconfitta in SuperLega, a Trento, ma ecco altre 5 vittorie su 6 gare per gli uomini di Blengini che restano sempre in testa al campionato. Randazzo lascia la Lube e va in prestito a Verona.

Dicembre: la Lube perde al tie break a Modena ma si laurea lo stesso campione d'inverno. Inizia la Champions League con una sconfitta a Berlino (1-3) e una vittoria in casa sul Liberec (3-0). Parte il girone di ritorno di SuperLega con quattro vittorie in altrettante gare per la Cucine Lube, sempre capolista.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble