^

La Lube Under 14 si aggiudica il prestigioso Memorial Brugnara a Trento

La Cucine Lube Civitanova Under 14 si aggiudica il prestigioso Memorial Brugnara

La Cucine Lube U14 si è aggiudicata domenica scorsa 24 febbraio il primo posto della quattordicesima edizione del prestigioso torneo nazionale Memorial Brugnara svoltosi a Trento. Questo torneo riservato alle sole squadre U14 riveste una particolare rilevanza a livello nazionale e ha previsto ben otto tappe di qualificazione organizzate da diverse società in tutta Italia per definire il roster finale del torneo a 24 squadre partecipanti. 

In due giorni di gare la formazione guidata dai coach Bernetti e Di Ruvo hanno giocato ben 7 incontri; sabato mattina ha affrontato le formazioni di Almevilla e SDP Anderlini Modena vincendo entrambi gli incontri per 2 a 0. Nel pomeriggio dopo il cambio di palestra i lubini si sono scontrati con la Trentino volley vincendo 2 a 0 (25 -14; 25 – 13) e con C9 Arco vincendo sempre 2 a 0 (25 – 17; 25 – 23). La domenica dopo, nell’ incontro valevole per i quarti di finale i giovani cucinieri affrontano la formazione della Lexus Vicenza battendola per 2 a 0 (25 – 21, 25 – 10). Altro cambio di palestra e la gara di semifinale li vede contrapposti alla forte formazione della VBC Cuneo. Incontro molto intenso che comincia non benissimo per la formazione della Lube che perde il primo set per 25 a 12, troppo fallosa in ricezione e un po’ intimorita. Bernetti e Di Ruvo danno una scossa alla squadra e alcune direttive importanti per registrare meglio il gioco e i ragazzi conquistano il parziale per 25 a 15. Nel terzo set la Lube Cucine parte subito fortissimo, gli avversari non riescono ad arginare i giovani biancorossi che, con ottimi turni di battuta e una buona organizzazione a muro e in contrattacco, conquistano il set e l’accesso alla finalissima.

La finale, svoltasi nella bellissima cornice del Pala Bocchi gremito in ogni ordine di posto, è tra le formazioni della Lube Civitanova e i Diavoli Rosa di Brugherio. Parte bene la formazione lombarda che complice anche un infortunio a Melonari, palleggiatore Lube, si porta avanti nel punteggio. La squadra di Bernetti non molla e si rifà sotto, ma non basta e perde il primo set per 25 a 22. Nel secondo parziale, sempre spettacolare, la squadra civitanovese riprende a giocare con più sicurezza e con i muri di Giacomini e gli attacchi di Martusciello vince il set per 25 a 20. Nel terzo set partono bene i biancorossi al servizio e riescono a contenere a muro gli attacchi avversari cambiando campo in vantaggio sul 8-6, mantiene il break di vantaggio fino al 12-10 anche grazie all’ingresso in campo di Ortenzi in battuta. Sul fine set però diventa imprecisa in ricezione e in attacco e si fa recuperare fino al 12-14 per gli avversari. Altri cambi operati dagli allenatori con Raccosta che mura il pallone del match per gli avversari e Martusciello mette a terra gli ultimi due palloni che valgono il 16-14 per i lubini. La ciliegina sulla torta oltre il primo posto del torneo è anche il premio come miglior palleggiatore per Filippo Melonari e il premio come miglior giocatore per Riccardo Mrtusciello. Miglior attaccante a Nicola del VBC Cuneo.


Serie C, sconfitta sul filo di lana con Monte Urano

Si è giocata la seconda giornata del girone “D” del campionato di serie “C” regionale dove sono scesi in campo, per la lotta alla salvezza, la E.M.Company Volley di Monte Urano contro i ragazzi della Cucine Lube Civitanova. Coach Scorolli presenta Sarnari al palleggio, opposto a Borroni, al centro Santini e Formentini, di banda Baiardelli e Storani, i liberi Massera e Tofoni vengono utilizzati entrambi, uno per ricevere ed uno per difendere. Coach Paparoni risponde con la formazione tipo della Cucine Lube Civitanova con Esposito al palleggio opposto a Poli, Centrali Bartolucci e Carcagnì, di mano Lucarini e Ciccarelli, libero Areni.Durante la gara vengono effettuati i cambi Montecchiari per Lucarini o Ciccarelli per migliorare la ricezione e il doppio cambio Gabrielli 7 Poli, Risina / Esposito. I ragazzi di Paparoni iniziano la gara a bomba dominando il primo set conducendolo sempre con due/tre punti di distacco dagli avversari fino a vincerlo. Ma Monte Urano non ci sta e nel secondo parziale partono loro forti con un parziale di 6 – 0; Paparoni chiama tempo e al rientro in campo la Lube Cucine inizia a giocare, ma non riesce a colmare il distacco iniziale risultando molto fallosa in battuta e in attacco. Esposito gioca spesso con palla staccata da rete e, per questo, la distribuzione a volte risulta difficoltosa e gli attaccanti poco incisivi. Il set viene vinto da Monte Urano. I ragazzi di Scrolli partono bene anche nel terzo, con un Borroni che bombarda il campo Lube da posto 2 e 4. In questo parziale c’è un graduale risveglio dal torpore della batosta del secondo set e i cucinieri cercano di non far distanziare troppo gli avversari, ma anche qui la poca precisione in attacco e i troppi errori gratuiti fanno sì che il set sia ancora a favore degli avversari. Il quarto set inizia bene per la Lube, che lo conduce sempre in vantaggio; la stanchezza nel campo avversario si comincia a sentire e si cominciano a vedere anche i loro errori. La grinta e la freschezza atletica dei lubini, domina il campo, Borroni è costretto più volte a chiamare “formazione” per fermare il gioco e aumentano le proteste dei più navigati avversari. Questo costringe il direttore di gara a dare cartellino giallo agli avversari. Civitanova vince il quarto parziale e porta Monte Urano al tie break. La quinta frazione inizia con Civitanova che domina; sul 5-7 Carcagnì tira la battuta in rete, Monte Urano cerca di tirare su la testa e fa 5 punti consecutivi portandosi sul 10-7. I ragazzi Lube non mollano, ma Monte Urano non lascia spazio a rimonte; si arriva al 14-10 e qui i cucinieri con Ciccarelli in Battuta, riescono a battere facile e ricostruire dopo una buona difesa fino al 14-13 dove Poli tira un attacco a rete e consegna ad E. M. Company la vittoria del match e i due punti.

LUBE+

Meccanismi Blum

Lavorazioni ante

Ambiente, Certificati e Sicurezza

Ricerca e Innovazione

Sartoria

Manutenzione e glossario

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble