^

MOBILI & ARREDO

Come scegliere il frigorifero per la propria cucina

Pubblicato il 17 gennaio 2017

Il frigorifero è il re degli elettrodomestici in cucina ed è probabilmente l’unico che si trova accesso tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24. Rappresenta un investimento importante poiché sarà lo strumento che si occuperà della conservazione degli alimenti e per fare la scelta del modello migliore bisogna tenere conto di diversi aspetti. Ecco quindi una lista con gli elementi che potrebbero essere di aiuto nel momento dell’acquisto.

Il primo aspetto di cui tener conto è la capacità del frigorifero che deve essere adeguata al numero di persone che ne fa uso. Per una persona è sufficiente un modello di frigorifero da 100-150 litri. Per due persone bastano 250 litri ma per nuclei composti da più di 4 persone servono almeno 280-300 litri. Più grande è il frigorifero, maggiori saranno i consumi, conviene quindi evitare di prendere modelli troppo grandi rispetto alle reali esigenze.

Sempre in tema di dimensioni è necessario considerare inoltre lo spazio che sia ha a disposizione in cucina. I frigoriferi di piccole dimensioni hanno una profondità di circa 60cm, mentre quelli di grandi dimensioni superano i 70cm. L’altezza invece può oscillare fra gli 80 cm e i 2 metri.

La scelta della tipologia di frigorifero si basa sulle abitudini alimentari dell’utente. Molte sono le varianti disponibili anche se possiamo raccoglierle in tre grandi categorie: monoporta, combinato o americano. Il frigorifero monoporta si adatta generalmente a chi è abituato a consumare ogni giorno cibi freschi, può essere dotato di diversi vani per un’efficiente suddivisione dello spazio e arricchito da un freezer interno per gli alimenti che desideriamo conservare più a lungo. Il frigorifero combinato si adatta a chi tende fare scorte di alimenti per lungo periodo; si tratta di un modello che combina un frigorifero (collocato nella parte superiore) e un congelatore voluminoso quattro stelle (situato nella parte inferiore), dotato di vari cassettoni per la disposizione ordinata dei cibi. Il frigorifero americano è strutturato come il combinato ma è più adatto a chi fa un grande consumo di verdura, acqua fresca e ghiaccio. Il modello americano, infatti, è dotato di maxi contenitori per la conservazione degli ortaggi e di un distributore automatico di acqua e cubetti di ghiaccio.

Veniamo adesso ai consumi è bene verificare attentamente la classe energetica prima di comprare il nuovo elettrodomestico. Il frigorifero impatta molto sulle bollette luce proprio perché resta acceso tutta la giornata. A parità di prestazioni, quindi, meglio puntare su un modello con classe energetica A+, A++ o A+++. Un frigorifero di classe A+++ consuma il 50% in meno rispetto a uno di classe A+, mentre uno di classe A++ consuma la quarta parte di uno di classe A+. Conviene quindi investire in un apparecchio di classe energetica superiore per avere poi la spesa ammortizzata grazie a minori consumi energetici.

Infine ultimo elemento da considerare è la rumorosità dovuta generalmente alla ventola per la circolazione dell’aria. In linea di massima il livello di rumorosità ideale per un frigorifero è al di sotto dei 40 decibel. Tuttavia è bene ricordare che tra l’apparecchio e la parete sono necessari almeno 10 centimetri di distanza, per evitare un sovraccarico del motore e, quindi, ulteriore rumore.

Una volta presi in considerazioni questi elementi è possibile orientare meglio la propria scelta verso i modelli che troviamo più soddisfacenti. Il Gruppo Lube per i suoi frigoriferi si affida a Everest della Whirlpool, apparecchi contraddistinti da flessibilità e bellezza, anche all'interno grazie alle soluzioni innovative di gestione dello spazio che offrono la massima adattabilità per posizionare alimenti e contenitori anche di piccole dimensioni, così da avere tutto ben organizzato e visibile. Scopri i frigoriferi Everest navigando nel nostro sito.

LUBE+

Blum

Lavorazioni ante in legno

Lube Ambiente

Lube è servizio

Piani antibatterici ed eco-friendly

Ricerca e Innovazione

Sartoria

UltraClean e MicroStop

Uso e Manutenzione