digital agency Greenbubble
Cerca nel sito
Cerca uno store

Laccato

L’anta laccata è data da un pannello MDF (US EPA TSCA Title VI) verniciato. La laccatura può essere lucida e opaca (l’unità di misurazione della lucentezza è espressa in unità di “gloss”). Esistono diverse categorie di laccatura: le differenze sono sostanzialmente riconducibili al diluente usato per l’applicazione delle resine di base e al metodo di indurimento della vernice. Questo processo permette all’anta di essere verniciata in tutte le sue parti.

Dove li trovi

  • Ante
  • Mensole
  • Mobili a giorno
  • Sedie e sgabelli
  • Tavoli

Dati tecnici

Le ante verniciate con prodotti coprenti si dicono laccate: si contraddistinguono per la loro preziosità e impatto estetico. La laccatura, eseguita su pannelli MDF, può essere lucida e opaca (l’unità di misurazione della lucentezza è espressa in unità di “gloss”). Esistono diverse categorie di laccatura: le differenze sono sostanzialmente riconducibili al diluente usato per l’applicazione delle resine di base e al metodo di indurimento della vernice. In linea generale, tutte le tipologie di vernici sono prodotte con le stesse resine o, comunque, con resine molto simili (generalmente resine acriliche o poliuretaniche). L’essiccazione, successiva all’applicazione delle vernici, provoca l’evaporazione delle sostanze liquide e il conseguente indurimento delle resine. Per l’utente finale non c’è molta differenza a livello visivo: quello che acquista è, in ogni caso, un mobile rivestito da una resina; le componenti liquide utilizzate per la miscelazione delle vernici non ci sono più; il processo di asciugatura eseguito ha reso stabile il prodotto finale sul quale, per garantirne la sicurezza, viene applicata una pellicola di protezione.

Le ante laccate permettono una grande variabilità di colorazioni ed effetti/texture particolari, tanto in alcuni casi è possibile effettuare anche laccature a campione RAL, ma necessitano di una cura e una attenzione specifiche dal punto di vista dell’uso e manutenzione onde evitare graffi, macchie, scalfitture e decolorazioni.

Manutenzione

Le ante laccate chiedono di seguire poche ma fondamentali regole di uso e manutenzione. La normale pulizia deve essere fatta con un panno morbido tipo microfibra leggermente inumidito. In caso di macchie al panno umido si può aggiungere un detergente liquido neutro, ad esempio un prodotto per la pulizia dei vetri. Per rimuovere le eventuali tracce di umidità e alonature ripassare le ante con panno in microfibra asciutto. Non utilizzare prodotti abrasivi (creme e polveri) né quelli che contengano sostanze aggressive come alcool, acetone, trielina, candeggina, ammoniaca e derivati. Da evitate anche l’uso di supporti per la pulizia ruvidi, ad es. spugne abrasive o pagliette, che righerebbero in modo irrimediabile le ante. Le superfici laccate sia lucide che opache non devono essere pulite in modo eccessivo: lo strofinamento eccessivo infatti può compromettere l’uniformità della verniciatura (gli opachi possono lucidarsi, mentre i lucidi possono perdere planarità e assumere un aspetto rugoso a buccia d’arancia). Le macchie in ogni caso devono essere prontamente rimosse e non lasciate asciugare per lungo tempo, così come l’acqua e l’umidità. Va fatta massima attenzione a tal proposito alle sostanze fortemente coloranti e macchianti tipo caffè, vino rosso, inchiostro ecc. (in particolare con le colorazione chiare): “i coloranti naturali o artificiali contenuti in questi prodotti possono a volte “migrare” profondamente all’interno della laccatura, andando a formare una macchia o un alone indelebili” (Franco Bulian vice direttore Catas – Ambiente Cucina). L’esposizione diretta e prolungata alla luce del sole andrebbe evitata o ridotta e regolata (ad es. con l’uso di tende). Attenzione anche agli urti e al contatto con oggetti appuntiti e taglienti: il film di vernice che ricopre i pannelli laccati potrebbe danneggiarsi. In caso di scheggiature circoscritte e di dimensioni ridotte è possibile intervenire con un apposito ritocco. Attraverso un piccolo pennello si applica la quantità di vernice giusta a ricoprire la zona lesionata. La boccetta ritocco è un articolo da poter ordinare al proprio rivenditore autorizzato.

Cucine Living Store

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.
Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.
digital agency greenbubble

Cucine LUBE Cucine LUBE
Questo sito utilizza i cookies.
Noi ed alcuni servizi di terze parti utilizziamo i cookie come specificato nella cookie policy.
Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie cliccando sul bottone Accetta i Cookie, puoi rifiutare cliccando su Continua senza accettare o personalizzare la tua scelta cliccando sul bottone Gestisci preferenze.
Cucine LUBE Cucine LUBE
Gestisci preferenze consenso
Il seguente pannello ti consente di esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie che adottiamo per offrire le funzionalità e svolgere le attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni visita la nostra pagina relativa alla cookie policy. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento nella relativa pagina.
Cookie tecnici Strettamente Necessari
Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.
PHPSESSID
È un cookie nativo di PHP e consente al sito di memorizzare dati sullo stato della sessione.
privacy_consent
È un cookie tecnico utilizzato per memorizzare le preferenze sulla gestione dei cookie.
_ga
Usato da Google Analytics
Funzionalità: per archiviare e contare le visualizzazioni di pagina tramite anonimizzazione dei dati.
Scopo: Statistiche
_ga_*
Usato da Google Analytics
Funzionalità: per archiviare e contare le visualizzazioni di pagina tramite anonimizzazione dei dati.
Scopo: Statistiche
_gcl_au
Usato da Google Tag Manager
Funzionalità: Per controllare l'efficienza pubblicitaria del sito web.
Scopo: Tracciamento conversioni
Analitici
Questi strumenti di tracciamento ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento con l'obiettivo di migliorare il nostro servizio.
_fbp
Usato da Facebook
Funzionalità: per archiviare e tracciare le visite sui siti web.
Scopo: Marketing/Monitoraggio
_pin_unauth
Usato da Pinterest
Funzionalità: sconosciuta
Scopo: Marketing/Monitoraggio
Targeting e Pubblicità
Questi strumenti di tracciamento ci consentono di fornirti contenuti commerciali personalizzati in base al tuo comportamento e di gestire, fornire e tracciare gli annunci pubblicitari.
_hjSessionUser_*
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare un ID utente univoco.
Scopo: Statistiche
_hjAbsoluteSessionInProgress
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare le visite uniche.
Scopo: Statistiche
_hjSession_*
Usato da hotjar
Funzionalità: per fornire funzioni tra le pagine.
Scopo: Funzionale
_hjIncludeInSessionSample
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare la prima visita al sito.
Scopo: Statistiche
_hjFirstSeen
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare la prima visita al sito.
Scopo: Statistiche
tfpsi
Usato da Teads
Funzionalità: sconosciuta
Scopo: sconosciuto