Colori

La scelta del colore richiede tempo ed è importante capire che impronta e stile si vuole dare all’ambiente. Ecco i consigli di Cucine LUBE.

Nello stile industriale la luce naturale è un elemento fondamentale, alleggerisce i colori e rende infatti l’atmosfera più rilassata. Tuttavia nel caso in cui l’ambiente non sia illuminato a sufficienza dai raggi del sole, un utilizzo strategico delle lampade e dei neon può creare piacevoli effetti di luce e ombra. Il segreto del suo successo sta nel fatto di non nascondere le sue imperfezioni ma metterle in mostra: cemento, travi, tubi e mattoni a vista diventano così il tratto distintivo, valorizzati da un design minimale e da una forte espressione materica. Anche dal punto di vista cromatico lo stile industriale presenta un’altra innovazione: i colori come il grigio, il beige, il bianco e il nero decorano le pareti creando interessanti giochi di contrasto e di armonia con l’arredamento. A caratterizzare lo stile industriale vi è anche la sua capacità di integrarsi con elementi presi da stili di arredo differenti. Nella cucina, a esempio, le composizioni sono generalmente minimaliste e funzionali, ma possono essere arricchite da sedie con sedute stilizzate, scaffalature e cestoni in metallo. Nella zona living possono essere scelti mobili che richiamano le atmosfere degli anni ’70, con soluzioni in metallo dal sapore vagamente vintage. Infine per quanto riguarda la zona notte vengono abbinati arredi in legno con elementi in ferro battuto.

Faq

Come scegliere il colore della cucina?

Se l’obiettivo è quello di far sembrare gli spazi più grandi ci si deve focalizzare su tonalità neutre oppure puntare tutto sul monocolore, soprattutto se si vuole garantire un buon livello di eleganza e di coerenza stilistica. Per illuminare la cucina bisogna preferire finiture lucide, rispetto a quelle opache, che creeranno piacevoli giochi di riflessi.

Come abbinare i colori delle pareti ai mobili della cucina?

Per una cucina dalle dimensioni ridotte è consigliato dipingere le pareti di bianco, mentre i muri scuri sono indicati per ambienti che ospitano cucine con metrature importanti. Le tonalità neutre e fredde alle pareti sono indicate per composizioni moderne; al contrario, colori più caldi stanno bene con le finiture in legno delle cucine rustiche e classiche contemporanee. 

Quali colori scegliere per una piccola cucina?

Il bianco è la soluzione a cui ricorrere se si ha bisogno di integrare la cucina in un contesto di volumi limitati. I colori più accessi permettono di caratterizzare la composizione in maniera netta ed efficiente, ottenendo una zona che assume profondità. Da non sottovalutare l’alternanza di bianco e nero che rende possibile una precisa individuazione degli spazi.

Quali colori scegliere per una cucina moderna?

I colori da abbinare ad una cucina moderna sono più originali ed estrosi rispetto alle tonalità usate in un modello classico. Nuance brillanti, come il rosso persia, creano una cucina giovane e dinamica, mentre combinazioni, come giallo-nero-bianco o verde-azzurro nube-bianco, hanno la capacità di rendere la cucina una vera e propria opera d’arte.

Come abbinare la cucina al pavimento?

Nel caso in cui la cucina si integri con la zona giorno è necessario alleggerire l’ambiente prediligendo colori tenui, utilizzando, per esempio, il bianco per la cucina e un grigio neutro per il pavimento. Se invece si ha una stanza con delle ampie vetrate è possibile ricorre a tonalità naturali per il pavimento e colori tenui per i mobili.

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.
Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.
digital agency greenbubble

Condividi

Questo sito utilizza i cookies.
Noi ed alcuni servizi di terze parti utilizziamo i cookie come specificato nella cookie policy.
Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie cliccando sul bottone Accetta i Cookie, puoi rifiutare cliccando su Continua senza accettare o personalizzare la tua scelta cliccando sul bottone Gestisci preferenze.
Gestisci preferenze consenso
Il seguente pannello ti consente di esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie che adottiamo per offrire le funzionalità e svolgere le attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni visita la nostra pagina relativa alla cookie policy. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento nella relativa pagina.
Cookie tecnici Strettamente Necessari
Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.
PHPSESSID
È un cookie nativo di PHP e consente al sito di memorizzare dati sullo stato della sessione.
privacy_consent
È un cookie tecnico utilizzato per memorizzare le preferenze sulla gestione dei cookie.
Analitici
Questi strumenti di tracciamento ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento con l'obiettivo di migliorare il nostro servizio.
_ga
Usato da Google Analytics
Funzionalità: per archiviare e contare le visualizzazioni di pagina.
Scopo: Statistiche
_ga_*
Usato da Google Analytics
Funzionalità: per archiviare e contare le visualizzazioni di pagina.
Scopo: Statistiche
_fbp
Usato da Facebook
Funzionalità: per archiviare e tracciare le visite sui siti web.
Scopo: Marketing/Monitoraggio
_pin_unauth
Usato da Pinterest
Funzionalità: sconosciuta
Scopo: Marketing/Monitoraggio
Targeting e Pubblicità
Questi strumenti di tracciamento ci consentono di fornirti contenuti commerciali personalizzati in base al tuo comportamento e di gestire, fornire e tracciare gli annunci pubblicitari.
_hjSessionUser_*
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare un ID utente univoco.
Scopo: Statistiche
_hjAbsoluteSessionInProgress
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare le visite uniche.
Scopo: Statistiche
_hjSession_*
Usato da hotjar
Funzionalità: per fornire funzioni tra le pagine.
Scopo: Funzionale
_hjIncludeInSessionSample
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare la prima visita al sito.
Scopo: Statistiche
_hjFirstSeen
Usato da hotjar
Funzionalità: per memorizzare la prima visita al sito.
Scopo: Statistiche
tfpsi
Usato da Teads
Funzionalità: sconosciuta
Scopo: sconosciuto